Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 10 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Maltempo, violenti temporali nel corso delle prossime ore: lista delle zone colpite

METEO - Al via l'ondata di maltempo con primi forti temporali, ecco tutte le zone colpite nel corso delle prossime ore

Foto repertorio, fonte Pixabay
1 di 3
  • Graduale peggioramento al Nord Italia

    Il tempo sulla nostra penisola ma anche in gran parte dell’Europa occidentale, si mantiene abbastanza buono. Situazione che si mantiene tutto sommato stabile in Italia ma con temporali pomeridiani lungo le Alpi nel corso delle prossime ore, mentre caldo anche intenso riguarderà molte regioni. Proprio lungo l’arco alpino però si andranno a formare dei temporali, alcuni anche piuttosto intensi, associati a nubifragi e occasionali grandinate. Questo sarà il preludio a un peggioramento più intenso che dal pomeriggio di domani comincerà ad interessare il settentrione. Anche nel corso delle ultime ore non sono mancate grandinate e forti piogge in alcune zone del settentrione, soprattutto tra alto Vento e Friuli Venezia Giulia. Vediamo adesso nel dettaglio tutte le zone a rischio nel corso delle prossime ore e dei prossimi giorni.

    Temporali nelle prossime ore su Alpi e Prealpi

    Un primo sintomo del peggioramento si noterà nel corso delle prossime ore quando saranno possibili rovesci e temporali sull’arco alpino, come successo anche ieri soprattutto in quello orientale e con sconfinamenti sin lungo le coste del Friuli Venezia Giulia. Il peggioramento vero e proprio comincerà però domani quando temporali inizieranno a guadagnare anche tratti pianeggianti del settentrione, soprattutto tra Piemonte, Lombardia ed Emilia, con possibili fenomeni anche violenti. Nella giornata di giovedì invece, tutto il nord sarà interessato da rovesci e temporali con possibilità di grandinate elevata. Temporali forti associati a grandinate e locali allagamenti saranno probabili in particolare al nord-est, ma un po’ tutto il settentrione sarà interessato da manifestazioni temporalesche per gran parte della giornata. Peggioramento che poi scivolerà verso sud-est, coinvolgendo anche Umbria, Marche, Abruzzo e Molise.

    Calo delle temperature al centro-nord

    Il tutto sarà associato ad un calo sensibile delle temperature, anche di 10 gradi, in particolare al centro e al nord. Caldo molto intenso invece al meridione fino alla giornata di venerdì con punte localmente prossime ai 38-40 gradi. Un cambiamento del tempo è atteso anche qui nel fine settimana, più che altro come ricambio d’aria e calo termico di qualche grado. Dunque, ancora 24 ore di caldo intenso in Italia prima di una rinfrescata al settentrione. Aria fresca e temporali che si estenderanno poi anche alle regioni centrali con coinvolgimento più diretto del versante Adriatico.

  • Come potrebbe procedere luglio

    Alcuni modelli ipotizzano la discesa di una nuova goccia fredda verso l’Italia verso l’8 luglio con conseguenze instabili tutte da definire. Non sono quindi esclusi forti temporali soprattutto al nord, alternati a periodi di bel tempo e più caldo, questo sin verso la metà di luglio. Non sembrano esserci invece i presupposti per ondate di caldo particolarmente intense, ad eccezione delle prossime 24 ore.

  • Seguiteci sul nostro canale Youtube

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: