Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 10 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO MARZO – Prosieguo mensile conteso tra ritorno del FREDDO e l’ANTICICLONE, le ultimissime

METEO MARZO - Vortice Polare in deciso rinforzo, prosieguo mensile conteso tra ritorno del FREDDO e l'ANTICICLONE, le ultimissime dai modelli matematici

METEO MARZO – Prosieguo mensile conteso tra ritorno del FREDDO e l’ANTICICLONE, le ultimissime
Meteo Aprile tra colpi di coda invernali e l'anticiclone?
1 di 3
  • Meteo Marzo, torna il maltempo sull’Italia

    Meteo – Dopo un avvio di marzo in compagnia dell’anticiclone, la stagione primaverile sta volgendo verso una maggiore dinamicità in Italia. Il campo barico sta progressivamente cedendo il passo alle umide e piovose correnti oceaniche, responsabili di un’ondata di maltempo attesa da domani su molte regioni. La presenza di una bassa pressione sul Canale di Sardegna, collegata ad un’ansa ciclonica in accentuazione sul Mediterraneo centrale, piloterà nubi e precipitazioni diffuse tra lunedì e martedì su gran parte delle regioni centrali, Campania, Molise, Sardegna e nord della Puglia. Le piogge insisteranno nella giornata di mercoledì sulle regioni meridionali, mentre un progressivo miglioramento raggiungerà quelle centrali. Più stabile ed asciutto al nord.

    Neve tra domani e mercoledì in Appennino

    Meteo Marzo – Con il ritorno del maltempo è atteso anche quello della neve sui principali comprensori montuosi del centro-sud. Deboli nevicate hanno già interessato le Alpi centro-occidentali e l’Appennino settentrionale nella giornata di ieri, mentre nei prossimi giorni sarà il turno dell’Appennino centro-meridionale. Le prime deboli nevicate sono attese a partire dalla prossima notte sui rilievi tra Lazio ed Abruzzo, nevosi a partire dai 1400-1500 metri. Nevicate persistenti attese nella giornata di domani su tutto l’Appennino centrale, con quota neve a partire dagli iniziali 1300-1500 metri, in graduale discesa fino ai 1100-1300 metri della notte. Accumuli più abbondanti sui rilievi tra Abruzzo e Lazio, dove sono attesi fino a 50 cm di neve fresca tra domani e la giornata di martedì. Neve che raggiungerà anche i rilievi del sud Peninsulare tra martedì e mercoledì, con fiocchi attesi fino a 1300-1400 metri sui settori campano-molisani.

    Vortice Polare in nuovo rinforzo

    Dopo il maltempo in arrivo nei prossimi giorni, l’evoluzione meteorologica successiva appare ancora piuttosto incerta per l’Italia. Il nuovo deciso rinforzo del Vortice Polare, testimoniato da un indice AO previsto salire fino a valori di +4/+5, favorirà nella seconda parte della prossima settimana una decisa accentuazione dell’attività depressionaria Islandese. L’Europa si ritroverà interessata da un flusso zonale piuttosto intenso, con l’Italia interessata da una spiccata variabilità e da temperature che oscilleranno attorno le medie del periodo. In seguito, il prosieguo del mese di marzo sarà conteso tra il ritorno dell’anticiclone e da possibili colpi di coda dell’Inverno. Vediamo maggiori dettagli nella prossima pagina.

  • Seconda parte di marzo tra ritorno del freddo e rischio anticiclone

    Fino alla metà del mese di marzo non si intravedono ondate di freddo degne di nota sull’Italia, con le temperature che si manterranno attorno le medie del periodo e da condizioni meteo spiccatamente variabili. Il rinforzo deciso del Vortice Polare tende ad abbassare le possibilità per il ritorno di condizioni meteo invernali sull’Italia nell’imminente futuro, anche se non si escludono rapidi passaggi perturbati, seguiti da masse d’aria più fredde di matrice polare-marittima. Data la vivace dinamicità atmosferica, la seconda parte del mese di marzo potrebbe essere caratterizzata dall’alternanza di onde anticicloniche a passaggi perturbati di stampo tardo invernale, ma senza eccessi di freddo. Rimanete aggiornati.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della sezione redazionale meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia