Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 25 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO NATALE: svolta fredde in vista per le festività? Vediamo gli ultimi aggiornamenti

METEO - Vigilia di NATALE con freddo in arrivo da nord, vediamo quali risvolti potrebbe avere in Italia

METEO NATALE: svolta fredde in vista per le festività? Vediamo gli ultimi aggiornamenti
Maltempo con freddo e neve confermati entro Natale
1 di 3
  • Settimana di Natale che inizia con l’anticiclone ma presto novità in vista

    Anticiclone sull’Italia che non riesce a mantenere un dominio assoluto e perturbazioni non particolarmente incisive porteranno un weekend all’insegna del tempo localmente instabile con molte nuvole e qualche pioggia. Per l’inizio della prossima settimana però tutti i modelli concordano per l’espansione più decisa dell’anticiclone sul Mediterraneo centro-occidentale. Valori al suolo in Italia fino a 1025 hPa porteranno nei giorni che precedono il Natale condizioni meteo decisamente stabili ma anche nebbie e nubi basse localmente persistenti. Anche se con le dovute differenze, tutti i principali modelli concordano invece per un cambio di circolazione proprio ad iniziare dalla Vigilia di Natale. Condizioni meteo che potrebbero dunque peggiorare con maltempo ma anche clima più freddo.

    Svolta confermata per la prossima settimana, forse maltempo proprio dalla Vigilia

    Il modello americano GFS mostra a metà della prossima settimana l’elevazione verso l’Atlantico della anticiclone delle Azzorre con massimi di pressione al suolo fino a 1040 hPa poco ad ovest delle Isole Britanniche. Aria più fredda potrebbe così scendere verso l’Europa centro-orientale e probabilmente coinvolgere anche l’Italia. L’ipotesi al momento più accreditata è quella di un fronte freddo in arrivo da nord ed in transito sulla nostra Penisola proprio nella notte di Natale. In questo caso potremmo assistere ad un rapido peggioramento meteo prima al Nord-Est e poi al Centro-Sud con fenomeni molto veloci seguiti da un calo delle temperature anche di diversi gradi sotto la media. L’incertezza è elevata e tutto l’impianto potrebbe essere traslato più ad est in caso di una maggiore ingerenza dell’anticiclone.

    Freddo e neve in vista tra Natale e Capodanno?

    Freddo e neve in vista tra Natale e Capodanno?

    Più freddo tra Natale e Santo Stefano poi nuovi affondi a seguire

    Nel caso tale tendenza fosse confermata dovremmo aspettarci un Natale ma anche una giornata di Santo Stefano con clima piuttosto freddo. Le temperature potrebbero infatti portarsi anche di 4-6 gradi al di sotto delle medie del periodo specie sui settori orientali della Penisola. Scarse comunque le precipitazioni a meno di uno spostamento di tutto l’impianto più ad ovest che porterebbe in tal caso un po’ meno freddo ma un peggioramento meteo più intenso. Ancora più interessanti, ma sempre meno attendibili, gli scenari a seguire con un lobo del vortice polare che entro la fine dell’anno potrebbe conquistare parte dell’Europa. La spinta verso la Groenlandia dell’anticiclone potrebbe poi mettere in moto dinamiche con risvolti molto freddi anche per l’Italia.

  • Segnali entro fine anno anche dalla stratosfera

    Ultimi aggiornamenti dei modelli interessanti anche per quanto riguarda i piani più alti dell’atmosfera, ed in particolare la stratosfera. Sempre nel periodo tra Natale e Capodanno sembrerebbe prendere piede l’ipotesi di un repentino riscaldamento alla quota di 10 hPa sulla Siberia. Ancora presto per dire quali potrebbero essere i risvolti per l’Europa ma non si esclude in questi casi un indebolimento del vortice polare e dunque maggiori possibilità all’inverno di dire la sua durante il mese di gennaio 2021.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: