Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 28 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Nel WEEKEND SUPER ANTICICLONE in ITALIA, ma ATTENZIONE a qualche TEMPORALE, i dettagli

METEO - Nel WEEKEND torna a prevalere un SUPER ANTICICLONE sul Mediterraneo centrale: la presenza di un'area di bassa pressione sull'Europa occidentale determinerà qualche TEMPORALE però, ecco dove

Meteo weekend.
1 di 3
  • Maltempo nelle aree interne del centro-sud, sereno o poco nuvoloso altrove

    Nella giornata di oggi abbiamo assistito e stiamo tutt’ora assistendo a condizioni meteo di prevalente bel tempo sulla nostra Penisola grazie all’estensione di una campana anticiclonica che abbraccia gran parte del continente europeo, apportando anomalie termiche più marcate sui settori centrali (quelli oltralpe, per intenderci). Tuttavia alcuni disturbi temporaleschi hanno coinvolto e stanno tutt’ora interessando le zone interne del centro-sud, in occasionale sconfinamento verso le coste, ad esempio in Campania. In alcuni di questi settori è peraltro presente un’allerta meteo tutt’ora vigente della Protezione Civile.

    Tempo già in miglioramento, cessazione dei fenomeni entro serata

    Le condizioni meteo nella serata corrente stanno tendendo e tenderanno ad un graduale miglioramento, con la cessazione dei fenomeni prevista entro il termine di questa sera. Tuttavia il miglioramento sarà solo temporaneo in quanto nella giornata di domani mercoledì 16 settembre l’avvicinarsi di un ciclone mediterraneo coadiuvato dalla presenza sempre più incidente di correnti più fresche e umide ad alta quota (responsabili del maltempo odierno) determineranno nuovi temporali in special modo sull’estremo sud, ma ancora una volta anche sull’Appennino centro-meridionale.

    E nel Weekend?

    Nei prossimi giorni, contestualmente alla traslazione del ciclone mediterraneo suddetto verso la Grecia, una saccatura di origine nordatlantica affonderà sulla Penisola iberica provocando un’ondata di violento maltempo accompagnato anche da un crollo generale e netto delle temperature. Successivamente, stando alle attuali proiezioni modellistiche dei principali centri di calcolo, la saccatura dovrebbe isolarsi a goccia fredda e traslare lentamente verso oriente e centrandosi poco a ovest della Francia: troppo distante per portare disturbi diffusi in Italia, che tuttavia vedrà comunque lo sviluppo di qualche temporale.

  • Acquazzoni e temporali sulle Alpi, possibili piogge anche in Sardegna

    La presenza di una vasta area depressionaria sull’Europa occidentale determinerà dunque soprattutto nelle ore pomeridiane e soprattutto nella giornata di domenica 20 settembre alcuni disturbi sull’Italia, in particolare sull’arco alpino dove si verificheranno acquazzoni e temporali localmente anche intensi. Possibili piogge potrebbero interessare contestualmente anche la Sardegna nella serata di domenica. Correnti perturbate residue potrebbero portare nelle prime ore di sabato 19 qualche piovasco tra messinese e reggino.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: