Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 26 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO NOVEMBRE – inizio del mese TURBOLENTO, ma vediamo la tendenza aggiornata

METEO NOVEMBRE - Nel lungo termine si intravedono ipotesi di maltempo duraturo fino al mese successivo

METEO NOVEMBRE – inizio del mese TURBOLENTO, ma vediamo la tendenza aggiornata
Ondata di maltempo e clima più freddo per fine ottobre
1 di 3
  • Tempo stabile in settimana, ecco cosa ci attende.

    All’inizio di questa terza decade del mese di Ottobre, l’Italia è sotto il predominio di un cuneo altopressorio che dominerà per ancora qualche giorno. Nel corso della settimana saremo in compagnia di nebbie sulle zone interne, nubi basse a carattere avvettivo sul golfo Ligure e Veneto e cieli sereni su quasi tutto il territorio nazionale. I valori di pressione al suolo raggiungeranno i 1025-1026 hPa garantendo stabilità e assenza di piogge fino alla giornata di Venerdì: dalla notte faranno incursione nuove precipitazioni dai quadranti settentrionali a causa dell’affondo di una perturbazione di stampo nord-atlantico. Il fine settimana di conseguenza potrebbe risultare particolarmente piovoso, con un coinvolgimento anche delle regioni centrali. Scopriamo insieme l’andamento meteo dei prossimi giorni.

    Fine settimana perturbato e lungo termine con ipotesi di maltempo.

    L’evoluzione sinottica per il fine settimana, evidenzia in maniera conclamata e condivisa l’arrivo di correnti più umide con conseguente abbassamento dell’altezza geopotenziale sull’Italia. In questa finestra temporale si manifesteranno piogge, temporali e locali grandinate a partire specialmente dalle zone Tirreniche. Le simulazioni modellistiche stimano piogge anche intense sulla Liguria di Levante con possibili accumuli in poche ore sopra i 50 mm. Poi Domenica maltempo anche su regioni meridionali Tirreniche. Le temperature passeranno dai 20-25°C al centro sud, a valori inferiori ai 20°C con un modesto apporto d’aria fredda. Come detto in precedenza questo weekend di fine Ottobre potrebbe rappresentare l’inizio di un nuovo periodo perturbato, come ipotizzato secondo il modello GFS: per il momento (anche se la tendenza a lungo termine risulta di scarsa affidabilità), potrebbe instaurarsi una profonda ciclogenesi mediterranea molto simile al peggioramento che ci ha interessato la scorsa settimana. Nel lungo termine ancora prevale l’incertezza previsionale: tutti i modelli sembrano ancora discordi fra di loro e il mese di Novembre potrebbe risultare secondo l’andamento della tendenza mensile piuttosto secco e più caldo rispetto alla norma.

    Anomalie di precipitazione previste per novembre 2020 in Italia

    Anomalie di precipitazione previste per novembre 2020 in Italia

    Novembre secco, le ipotesi dei modelli matematici.

    Ricordiamo che le previsioni mensili non hanno un indice di affidabilità alto, in quanto è possibile effettuare previsioni meteo in senso stretto solo entro un limite di 72 ore. La tendenza tracciata dal modello europeo ECMWF mette in risalto un mese di Novembre con temperature sopra la media stagionale e piogge più scarse: nello specifico la pluviometria risulterebbe pesantemente sottomedia su Isole Maggiori, in lieve deficit al centro nord italiano ed in media o in surplus su Europa centro-orientale. Al momento sembrano in accordo anche gli altri centri di calcolo internazionali con una tendenza meteo condivisa in maniera omogenea.

  • Ipotesi remota, ma avanzata da più centri di calcolo.

    Solo il centro di calcolo NCAR sembrerebbe discostarsi dagli altri modelli che invece di comune accordo portano avanti la tesi di un mese antitetico alla media del periodo. Maggiore variabilità e possibile trend termico positivo per il centro di calcolo Lamma, come ha annunciato nell’ultima analisi stagionale. Ricordiamo a tutti i nostri lettori che questa tipologia di studi, hanno una scarsa efficacia (come già successo per ECMWF per il mese di Ottobre). Seguiremo comunque i prossimi aggiornamenti, per darvi ulteriori informazioni a riguardo.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: