Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 26 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO NOVEMBRE – Le ultimissime elaborazioni MENSILI dei centri di calcolo, ecco cosa ci attende

METEO NOVEMBRE - Attese giornate di sole per l'inizio del prossimo mese, in seguito tendenza discordante anche per Dicembre

METEO NOVEMBRE – Le ultimissime elaborazioni MENSILI dei centri di calcolo, ecco cosa ci attende
METEO NOVEMBRE - Le ultimissime elaborazioni MENSILI dei centri di calcolo, ecco cosa ci attende
1 di 3
  • Ottobre con tante perturbazioni alle spalle

    Meteo – Buongiorno cari lettori del Centro Meteo Italiano! Le perturbazioni di Ottobre sono oramai un lontano ricordo, grazie al ritorno dell’alta pressione sul nostro territorio. Le piogge si sono manifestate in maniera diffusa su tutta Italia, e non è mancata la neve come ad inizio settimana sulle Alpi: qui tra Lombardia e Alto Adige la dama bianca si è posata a partire dai 1300 metri sui settori di confine, con accumuli abbondanti alle quote più elevate (fino a 50 centimetri di neve fresca). Non è mancata occasione per forti piogge e nubifragi come sul Comasco e sul Lecchese dove sono caduti fino a 100 millimetri di pioggia e sul Salernitano, con locali disagi e allagamenti. In questi giorni ci stiamo abituando invece al tempo stabile e più asciutto grazie alla presenza di un’area di alta pressione presente sull’Europa centro-occidentale.

    Weekend di fine Ottobre – inizio Novembre soleggiato

    Un cuneo altopressorio di origine Afro-Azzorriana si è esteso sull’Europa abbracciando la penisola Iberica fino ai paesi Balcani. I valori pressori al suolo hanno raggiunto massimi fra la Spagna e la Francia di 1028-1029 hPa e si rafforzeranno nelle prossime ore anche sul nord italico. Qui avremo un importante impennata dello zero termico che andrà ad insidiare anche i ghiacciai più elevati del nord-ovest: infatti nella giornata di domani questo è atteso a quote intorno ai 4000-4200 metri, un valore piuttosto notevole considerando che l’Autunno sta per finire per lasciare spazio all’inverno. Nel corso del weekend il tempo dovrebbe risultare asciutto con sole su tutte le regioni del centro sud. Al nord sarà invece coperto specialmente in pianura a causa del ritorno delle nebbie, che si consolideranno in Pianura Padana. Dunque il mese di Novembre esordirà con alta pressione e sole.

     

    Spaghi per la città di Roma – evidenziato un lungo periodo sopra media e secco, poi possibili nuove piogge per il prossimo fine settimana – elaborazione grafica centrometeoitaliano.it

    Novembre in partenza con l’alta pressione

    Le prossime giornate risulteranno nel complesso miti, con valori di temperatura fino a 22-23°C di massima al centro-sud (con locali punte più elevate specie sulle Isole Maggiori). Le nebbie potranno formarsi anche per “sovrascorrimento” sui principali golfi settentrionali (Ligure e Veneto) con il fenomeno della Maccaja. Il tempo meteorologico potrebbe essere insidiato specialmente al nord-ovest per l’inizio della prossima settimana grazie ad una saccatura in estensione sulla penisola Iberica: le zone settentrionali potranno risentirne, con l’aumento di ventilazione occidentale e piogge di debole intensità. Sul resto della penisola non dovrebbero mostrarsi sostanziali cambiamenti. Vediamo in seguito quali sono le aspettative per il resto del mese di Novembre.

  • Tendenza per gli ultimi due mesi dell’anno

    Nelle ultime simulazioni modellistiche è possibile la formazione di un poderoso anticiclone sull’Europa settentrionale che potrebbe instaurare un “Omega Blocking” (anticiclone iper-esteso verso le alte latitudini, schiacciato ad est e ad ovest da due centri di bassa pressione), nel quale l’Italia si troverebbe nel mezzo. Inoltre secondo l’ultima emissione del centro di calcolo Toscano, il prossimo bimestre che andrebbe a chiudere il 2020 potrebbe risultare caratterizzato da temperature superiori alla media stagionale e precipitazioni più scarse. Questo sarebbe dovuto ad un ricompattamento del Vortice Polare che apporterebbe ad una circolazione atmosferica zonale per i prossimi giorni.

     

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: