Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 9 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – NUBIFRAGI e VENTI ad oltre 100 Km/h in LOMBARDIA, case scoperchiate e danni ingenti; il video

METEO - NUBIFRAGI e VENTI ad oltre 100 Km/h in LOMBARDIA, case scoperchiate e danni ingenti; il video

Case scoperchiate nel bresciano; fonte foto giornaledibrescia
1 di 3
  • Meteo in miglioramento sull’Italia, ma non mancheranno episodi temporaleschi

    Meteo – Le condizioni meteorologiche per la giornata odierna risultano mediamente estive su tutta l’Italia, grazie ad un campo barico livellato attorno ai 1015 hPa. Bel tempo, salvo residua nuvolosità tra Marche, Abruzzo, Emilia-Romagna e basso Piemonte, su gran parte delle regioni con clima estivo; dopo il break temporalesco che ha coinvolto nel pomeriggio-sera di ieri il nordest e la Lombardia, con eventi meteo estremi che analizzeremo nella pagina successiva, la giornata odierna risulterà decisamente più tranquilla con tanto sole e temperature estive. Da segnalare solo occasionali episodi d’instabilità diurna sull’Appennino centrale ed occasionalmente sulle Prealpi ed Alpi occidentali.

    Estate 2020 tra alti e bassi, momentaneo miglioramento ma attenzione a nuovi temporali

    Meteo – La stagione estiva 2020 è stata fin qui decisamente dinamica su gran parte dell’Italia nel mese di giugno, mentre in questa prima parte di luglio in particolare sulle regioni settentrionali. Break temporaleschi si sono spesso alternati a brevi pause anticicloniche, con episodi a volte anche di severo maltempo. Una breve pausa più stabile è attesa nella prima parte della prossima settimana, quando i locali fenomeni saranno relegati principalmente sui settori montuosi, mentre il sole prevarrà lungo le coste ed in pianura. Attenzione ad un possibile nuovo break temporalesco tra venerdì e sabato, quando un’ansa ciclonica potrebbe scivolare sul bordo orientale dell’anticiclone delle Azzorre, ben saldo sull’Europa occidentale, riportando piogge e temporali su molte regioni d’Italia, anche in pianura.

    Eventi meteo estremi Italia: ieri violenti nubifragi e danni al nord

    Dopo aver fatto una breve panoramica sulle condizioni meteorologiche in Italia attuali e per l’immediato futuro, torniamo a parlare dell’argomento chiave del seguente editoriale, ovvero dell’ondata di maltempo che ha interessato nella giornata di ieri parte del nord Italia. Un sistema temporalesco, collegato ad un fronte instabile in transito sul nord Italia, ha interessato con grandinate, forti venti e nubifragi parte della Lombardia( clicca qui per approfondimenti), Triveneto ed Emilia. Particolarmente interessata è stata anche la provincia di Brescia, dove alcune case sono state letteralmente scoperchiate dalle forti raffiche di vento; vediamo nella prossima pagina l’approfondimento su questo evento di cronaca con un contributo video.

     

  • Maltempo nel bresciano, venti oltre 100 Km/h e danni ingenti

    Particolarmente colpita dalla furia temporalesca è stata la Lombardia. A fare la conta dei danni è soprattutto la provincia di Brescia, dove oltre alle piogge intense sono state le raffiche di vento a produrre i maggiori danni. Secondo le stazioni meteorologiche locali si sono misurate raffiche di vento superiori ai 100 Km/h durante il passaggio del temporale, con punte di 130 Km/h; al momento non si hanno foto/video che testimoniano la presenza di una tromba d’aria, quindi si tratta presumibilmente del downbrust  del temporale, ovvero intense correnti discendenti verso il basso, innescate dalla discesa della precipitazione stessa e dal raffreddamento dell’aria alle quote medio-alte per la parziale evaporazione della precipitazione stessa. Case scoperchiate nella provincia ovest della città, sul capoluogo stesso e lungo la fascia Prealpina. La grandine ha raggiunto i 4 cm di diametro, danneggiando alcune automobili. Dai danni segnalati e dalla fenomenologia associata non è escluso si sia trattato di una supercella.

    In basso il video dei danni prodotti a Serle, nel bresciano.

     

  • L’Estate prova a ripartire anche al nord Italia, ma attenzione a nuovi temporali la prossima settimana! Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Bel tempo sull’Italia, salvo locali disturbi, poi nuovo rischio temporali dalla prossima settimana; ondata calda entro la fine del mese?  Per questi motivi vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: