Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 2 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – NUBIFRAGI e violentissimi TEMPORALI pronti a colpire tutte queste regioni, i dettagli

METEO - Forti TEMPORALI e violenti NUBIFRAGI colpiranno il NORD ITALIA nelle PROSSIME ORE: nel mirino soprattutto la Lombardia, tutti i dettagli

Shelf cloud, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Torna il maltempo al nord Italia

    Un timido arretramento da parte dell’Anticiclone africano ha oggi determinato l’ingresso di correnti perturbate di matrice atlantica e provenienti dunque da latitudini più settentrionali sulle regioni del nord Italia. A partire infatti dalle prime ore di questa notte temporali hanno imperversato su buona parte di questi settori, colpendo in maniera intensa il Piemonte, la Lombardia e l’Emilia-Romagna. Su quest’ultima in particolare i danni si sono rivelati più sparsi, ma la città che ne è rimasta più tramortita è sicuramente Alessandria. Ora breve pausa dalle precipitazioni, ma nelle prossime ore è atteso un nuovo fronte di maltempo.

    Un weekend con Italia divisa a metà

    Lo avevamo annunciato nel corso di più editoriali nel corso di questa settimana, il weekend che ormai si avvia verso la sua conclusione sarebbe stato caratterizzato dal bel tempo al centro-sud con caldo più o meno intenso e da acquazzoni e temporali al nord. Questo poiché una saccatura di origine atlantica, nel suo affondo verso la nostra Penisola, è riuscita a determinare allo stato attuale di cose solo un lieve arretramento dell’Alta pressione, un cedimento che comunque sarà ben più evidente già a partire da domani lunedì 3 agosto anche in parte del centro e, in un momento successivo, nelle restanti aree del Paese.

    Temporali sparsi sul versante adriatico centrale residui disturbi al nord attualmente

    Negli ultimi minuti e nelle ore di questo pomeriggio, il nord Italia assiste a condizioni di tempo decisamente migliori rispetto a quanto ha osservato nel corso di questa notte e di questa mattina. In questi settori infatti si sta verificando una pausa dalle precipitazioni che li hanno coinvolti in maniera anche intensa in questa prima parte di giornata. I temporali stanno infatti colpendo in maniera sparsa il medio versante adriatico e solo localmente il settentrione. Nelle prossime ore però, stando ai principali centri di calcolo, la situazione potrebbe evolvere in favore di un nuovo violento fronte di maltempo, come vedremo.

  • Violenti temporali attesi soprattutto in Lombardia

    A partire da questa sera dunque, ci saranno tutti i presupposti affinché le regioni settentrionali e in particolare le zone orientali della Lombardia assistano a condizioni di violento maltempo. Possibile coinvolgimento dalle precipitazioni intense, accompagnate da attività elettrica e da possibili grandinate anche delle zone orientali del Piemonte. I fenomeni porteranno anche ad un calo sensibile delle temperature, tanto più netto, quanto più intensi si mostreranno.

  • Persiste totale stabilità al centro-sud

    La cupola anticiclonica è dura a morire soprattutto lungo le regioni centro-meridionali, che pertanto riuscirà a proteggere dalle correnti perturbate insistenti poche centinaia di chilometri più a nord. Si rinnoveranno dunque condizioni meteo di totale stabilità con tempo asciutto in tutte le regioni centro-meridionali, dove a prevalere saranno peraltro ancora una volta i cieli sereni con clima comunque caldo.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: