Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 12 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Nuovo GUASTO nel WEEKEND: MALTEMPO in arrivo con PIOGGE e TEMPORALI in ITALIA, i dettagli

METEO WEEKEND - Nuovo GUASTO del TEMPO in ITALIA per il prossimo fine settimana: in arrivo altre PIOGGE e TEMPORALI, ecco tutti i dettagli

Meteo weekend
1 di 3
  • Nuova giornata di maltempo, l’ennesima in Italia

    La giornata odierna risulta essere l’ennesima giornata di maltempo di questo inizio di giugno e di estate meteorologica per la nostra Penisola. La prima decade del mese di giugno si è conclusa infatti nella giornata di ieri senza una figura di Alta pressione che sia di origine azzorriana o africana che abbia minimamente interessato il nostro Paese, rimasto dunque in balia degli affondi delle perturbazioni provenienti dalle latitudini più settentrionali. Proprio per questo le zone meridionali italiane sono rimaste maggiormente al riparo dalle correnti instabili, anche se non sono mancati fenomeni isolati o sparsi soprattutto nelle aree interne e occasionalmente anche a carattere temporalesco.

    Breve tregua dal maltempo per domani, temperature in aumento

    Nella giornata di domani venerdì 12 giugno però, in un vuoto d’orgoglio l’Alta pressione di matrice africana prova a rimontare sulla nostra Penisola cercando di prenderne il possesso. Gli riuscirà, come vedremo, solo per breve tempo. In particolare per la giornata di domani si prevede generale bel tempo in Italia, con addensamenti che interesseranno i rilievi montuosi soprattutto delle regioni settentrionali. Inoltre si osserverà anche un evidente aumento delle temperature che riguarderà soprattutto i valori massimi. Ma il promontorio di Alta pressione che avrà non più di 24 ore di vita, non riuscirà ad apportare totale stabilità sulla nostra Penisola, come vedremo nel prossimo paragrafo.

    Non mancherà qualche nota di maltempo su Alpi e Prealpi piemontesi, con un fronte perturbato in arrivo sulla Sardegna sudoccidentale

    Tuttavia, nonostante la rimonta altopressoria di matrice africana prevista per la sola giornata di domani venerdì 12 giugno, essa oltre a risultare dunque breve, non riuscirà nemmeno ad apportare condizioni meteo di totale stabilità sul territorio nazionale. Infatti, durante la giornata medesima, non mancheranno acquazzoni talvolta accompagnati anche da attività elettrica (più probabile nel pomeriggio) su Alpi e Prealpi piemontesi, mentre a partire dalla tarda serata un fronte perturbato proveniente dai quadranti sudoccidentali potrà investire gli omonimi settori della Sardegna, con fenomeni comunque al più moderati e solo localmente intensi, come approfondito all’interno di un apposito editoriale.

  • Nuovo impulso di maltempo in arrivo sabato

    Nuovo impulso di maltempo investirà la nostra Penisola però a partire dal prossimo weekend e subito nella giornata di sabato 13 giugno, con un nuovo fronte perturbato che questa volta investirà soprattutto il versante tirrenico centrale. Piogge e temporali saranno comunque più persistenti nelle zone interne del Paese e più in particolare nelle aree pedemontane. Nuvolosità con instabilità sparsa anche al nord, soprattutto in Piemonte, Liguria ed Emilia-Romagna.

  • Goccia fredda in rapido transito per domenica

    L’impulso di maltempo che interesserà l’Italia nella giornata di sabato 13 giugno si trasformerà in una goccia fredda in rapido transito sulla nostra Penisola per la giornata di domenica 14. A quel punto l’instabilità potrà assumere carattere convettivo ed interessare i rilievi montuosi della dorsale appenninica centro-settentrionale soprattutto. Possibile forte maltempo sulle regioni nordorientali, che potranno essere colpite da un fronte più organizzato.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: