Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 28 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Nuovo MALTEMPO in arrivo con ACQUAZZONI, ecco l’ALLERTA della Protezione Civile

METEO - Nuovo MALTEMPO in arrivo con ACQUAZZONI sul versante jonico del Paese: la Protezione Civile emette l'ALLERTA, ecco la lista completa delle città colpite

METEO – Nuovo MALTEMPO in arrivo con ACQUAZZONI, ecco l’ALLERTA della Protezione Civile
Allerta meteo della Protezione Civile.
1 di 3
  • Maltempo in atto sull’Italia, prossime ore locali nubifragi in Sicilia

    Anche quest’oggi osserviamo dalle immagini satellitari e dal radar meteorologico un peggioramento delle condizioni meteo che riguarda essenzialmente le medesime aree del Paese interessate dal maltempo di ieri e dunque i settori occidentali. Piogge sulle Isole Maggiori mentre si registra un graduale miglioramento al nordovest dopo i fenomeni della prima parte di oggi. Nelle prossime ore non sono peraltro esclusi locali nubifragi, in particolare nelle aree etnee in Sicilia.

    Domani instabilità sul versante jonico del Paese

    Nella giornata di domani lunedì 21 dicembre persisterà una circolazione depressionaria sul Mar Jonio il che non solo causerà un generale miglioramento delle condizioni meteo sulle regioni settentrionali, ma anche l’arrivo delle piogge sull’omonimo settore (jonico) del Paese. Piogge e acquazzoni si riverseranno dunque soprattutto sulla Calabria jonica, ma fenomeni localmente intensi potrebbero interessare anche la Sicilia sudorientale. Isolati rovesci plausibili anche sul resto dei settori jonici della Penisola. PER I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di breve rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte occidentale, Sicilia orientale, Calabria meridionale e ionica, Basilicata ionica e Puglia meridionale, con quantitativi cumulati deboli. Visibilità: nebbie diffuse, al primo mattino e dopo il tramonto, sulla Pianura Padana. Temperature: senza variazioni significative. Venti: nessun fenomeno significativo. Mari: localmente molto mosso lo Ionio al largo. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto all’interno del bollettino che vi abbiamo riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Lunedì 21 dicembre 2020:
    ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
    Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale
    ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
    Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale
    ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
    Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale.
    Interessati dunque dall’allerta i seguenti capoluoghi: Reggio Calabria, Crotone, Catanzaro.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: