Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 17 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Nuovo WEEKEND COMPROMESSO dall’arrivo del FREDDO POLARE, torna il MALTEMPO e la NEVE, ecco dove

METEO WEEKEND - L'Alta pressione cederà nuovamente il passo alle correnti POLARI nel prossimo fine settimana, con una nuova ondata di MALTEMPO in arrivo in ITALIA, i dettagli

Nuova perturbazione nordatlantica in arrivo in Italia per il prossimo weekend?
1 di 4
  • Ultimi refoli d’instabilità sulla Sardegna

    Le prossime ore saranno caratterizzate ancora dagli ultimi refoli di una violenta ondata di maltempo che ha coinvolto soprattutto il versante orientale della Sardegna, non mancando di apportare danni e disagi di cui abbiamo discusso e approfondito all’interno di un editoriale apposito. In particolare, si attendono fenomeni comunque perlopiù deboli, così come gli accumuli al suolo che scaturiranno, prima di un graduale miglioramento atteso a partire da questa sera o tarda sera.

    Nuova estensione dell’Anticiclone interesserà l’Italia per gran parte di questa settimana

    Nei prossimi giorni grazie allo spostamento di una goccia fredda verso occidente l’Italia verrà interessata da un nuovo prepotente innalzamento dell’Anticiclone africano favorito dal moto ciclonico della goccia fredda stessa, che si estenderà per buona parte di Europa, apportando condizioni meteo di generale stabilità e temperature leggermente oltre la media del periodo. Nonostante l’estensione veramente insolita per la stagione invernale, esso però è destinato a lasciare in breve tempo la nostra Penisola, vediamo perché.

    Weekend nuovamente compromesso dall’arrivo delle correnti polari

    Nuovo maltempo in arrivo in Italia per il prossimo fine settimana.

    Il prossimo fine settimana riguardante dunque le giornate di sabato 25 e domenica 26 gennaio potrebbe essere con molta probabilità nuovamente compromesso dall’arrivo di nuove correnti polari. In particolare la goccia fredda che insiste momentaneamente sul Mediterraneo occidentale verrebbe riassorbita da una saccatura di origine nordatlantica in successivo spostamento verso oriente. Ciò causerebbe una nuova ondata di maltempo in Italia, con il ritorno della neve. Proseguiamo per ordine.

  • Nuova ondata di maltempo investirà soprattutto il centro-nord Italia

    Una nuova ondata di maltempo potrebbe dunque interessare la nostra Penisola a partire già dal prossimo fine settimana. Stando agli ultimi aggiornamenti dei principali centri di calcolo sembrerebbe che l’instabilità possa colpire in maniera più diffusa le regioni centro-settentrionali della nostra Penisola, con fenomeni perlopiù di moderata intensità e solo a tratti intense. Tuttavia manca ancora un po’ di tempo, pertanto si tratta di una previsione ancora oggetto di possibili mutamenti. Inoltre potrebbe tornare la neve, ecco dove.

  • Neve a quote medie, sotto i 1000 metri al nordest

    E’ prevista attualmente tornare anche la neve: stando all’ultima emissione del modello americano GFS questa potrebbe cadere a quote medie al centro-nord, mentre leggermente più bassa potrebbe scendere sulle regioni nordorientali. Qui infatti, salvo nuovi cambiamenti nel corso dei prossimi aggiornamenti (che rimangono piuttosto probabili data la distanza temporale) la neve potrebbe scendere fin sotto i 1000 metri, attestandosi tra gli 800 e i 900 metri.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: