Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 14 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – occhi puntati al nord ITALIA nelle prossime ore con la NEVE in arrivo fino in pianura Padana

METEO ITALIA - Arriva la prima neve della stagione fino in città, ecco tutti i dettagli in merito.

Meteo Italia: neve in arrivo al nord. Foto Ansa.it
1 di 4
  • Periodo tipicamente invernale in gran parte dell’Italia

    Dopo di un mese di Novembre con molte precipitazioni da nord a sud in Italia e con le temperature tipicamente autunnali senza mai alcuna irruzione di aria fredda, ecco che ora le temperature sono in sensibile calo in tutta la penisola con l’ ingresso delle correnti più fredde da nord di estrazione polare-marittima. Come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito tutto confermato per l’ arrivo di due impulsi di maltempo di stampo invernale in Italia, il primo tra stanotte e la giornata di domani, il secondo durante la giornata di Venerdì 13 Dicembre

    Scenari meteo invernali in arrivo in gran parte dell’Italia

    Al momento troviamo condizioni meteo di bel tempo in tutta Italia salvo delle residue piogge tra la Puglia, Calabria e Sicilia. Come mostrato anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo tuttavia un primo peggioramento meteo è atteso già nelle prossime ore con neve in arrivo sulle Alpi occidentali, a seguire anche sulle colline e pianure centro-settentrionali.

    Previsioni meteo valide da giovedì prossimo.

    Previsioni meteo valide da giovedì prossimo.

    Neve in arrivo al nord Italia da stanotte

    La neve potrebbe trovare condizioni meteo ideali durante la prossima notte specie tra le province di Alessandria, Piacenza, Parma, Modena e Bologna dove le temperature a tutte le quote potrebbero risultare prossime lo zero o addirittura inferiori. La situazione sinottica attuale ci indica un vasto e robusto anticiclone delle Azzorre posizionato nella sua sede naturale mentre una profonda circolazione depressionaria è in azione tra Islanda e Isole Britanniche. Questa pilota una perturbazione che raggiungerà l’Italia con condizioni meteo in peggioramento.

  • Previsioni meteo per Giovedì

    Piogge e neve fino a bassa quota al mattino al Nord, prima che al pomeriggio i fenomeni tendano progressivamente ad esaurirsi. Tempo stabile in serata, mentre nella notte sono attese precipitazioni ad iniziare dai settori occidentali con neve localmente in pianura.Condizioni di tempo instabile al Centro Italia, con piogge e acquazzoni sia sul versante tirrenico che su quello adriatico ma anche neve in Appennino in calo fino a 500-900 metri. Breve tregua alla sera prima di un nuovo peggioramento nella notte a partire da Toscana e Lazio.Tempo generalmente instabile sulle regioni meridionali per tutto l’arco della giornata con piogge, acquazzoni e locali temporali sia sui settori Peninsulari che su quelli Insulari. Neve in Appennino, con fiocchi fino a 1000-1300 metri. Temperature in aumento nei valori minimi, massime invece in diminuzione specie al Centro Nord.

  • Secondo impulso perturbato in arrivo per Venerdì.

    L’Italia è interessata da una fase climatica piuttosto fredda con le temperature anche in città vicino lo 0°c durante le ore notturne al nord Italia. Come mostrato dal nostro modello GFS, mentre un primo impulso perturbato potrebbe portare delle deboli nevicate in pianura Padana e sulle colline di Toscana e Umbria, un secondo impulso perturbato giungerà nella giornata di Venerdì 13 dicembre con altra neve prevista in tutto il Piemonte, gran parte della Lombardia ed Emilia.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: