Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 13 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Piogge alluvionali colpiscono 27 regioni della Cina: ci sono oltre 140 morti o dispersi e 38 milioni di persone interessate

METEO - Piogge alluvionali e inondazioni colpiscono pesantemente parte della Cina: almeno 141 morti o dispersi

Allagamenti, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Maltempo nel mondo: situazione critica in Cina

    La situazione in Italia risulta relativamente tranquilla anche se non sono mancati alcuni temporali nelle zone alpine e ancora ventilazione sostenuta nel medio-basso Adriatico. Adesso il tempo è tornato stabile anche se questa settimana si preannuncia piuttosto movimentata. Tralasciamo ora la situazione in Italia e spostiamoci all’estero, dove la situazione resta critica in Giappone dove piogge alluvionali hanno portato morte e distruzione.  Non solo Giappone, dove il bilancio continua ad aggravarsi e le vittime hanno superato i 70 ma anche Cina, dove piogge alluvionali nel corso degli ultimi giorni hanno provocato morte e distruzione ed anche in questo caso il bilancio è tragico poiché si contano oltre 141 persone tra morti e dispersi.

    Maltempo: inondazioni colpiscono la Cina: si temono oltre 140 morti

    Situazione tragica in Cina dove alluvioni lampo e inondazioni hanno colpito oltre 27 regioni. Come riportato da alertageo.org, più di 141 persone sono morte o scomparse a causa di gravi inondazioni senza precedenti in varie regioni della Cina. Circa 38 milioni di persone interessate da questa eccezionale ondata di maltempo, questo è quanto hanno riferito domenica le autorità di Pechino. “A partire dal 12 luglio, 37,9 milioni di persone sono state colpite dalle inondazioni in 27 regioni, tra cui le province di Jiangxi, Anhui, Hubei e Hunan. Almeno 141 risultano disperse o sono morte e 2,25 milioni di persone sono state evacuate”, si legge in una dichiarazione del quartier generale dello Stato del paese per il controllo delle inondazioni e gli aiuti alla siccità. Strade e abitazioni sono state spazzate via da frane e colate di fango, critica ancora la situazione in diverse zone del Paese e il bilancio potrebbe ulteriormente aggravarsi. Il presidente Xi Jinping ha invitato i cittadini del paese a prendere tutte le precauzioni necessarie per mettersi in salvo o restare al sicuro.

    Inondazioni colpiscono il Nepal: 54 i morti

    Spostiamoci in Nepal dove la situazione non è migliore. Frane e inondazioni innescate da continue piogge intense negli ultimi tre giorni hanno colpito 19 distretti in tutto il Nepal. Maltempo che prosegue da una settimana ma che si è intensificato nel corso degli ultimi giorni. Tragico il bilancio totale che al momento segna 54 morti e 39 dispersi a causa di frane e valanghe di massi e fango, come riferito da un funzionario del Ministero degli Interni. In particolare un’enorme frana ha colpito il distretto orientale di Sankhuwasabha in Nepal, provocando la morte di 11 persone e distruggendo completamente diverse abitazioni. Continuano i soccorsi anche se la situazione evolve verso un graduale miglioramento. Il governo del Nepal ha mobilitato l’esercito e la polizia per effettuare operazioni di salvataggio.

  • Tornado a Cuba giorni fa

    Cambiamo zona e andiamo a Cuba, dove si è registrato anche un tornado diversi giorni fa. Come riporta adncuba.com, dopo il passaggio di un tornado si fa la conta dei danni, soprattutto nel comune di Palma Soriano a Santiago de Cuba, dove diverse case hanno perso i loro tetti. I principali danni si sono verificati in Avenida Libertad. Tetti scoperchiati, muri crollati ed anche piccole frane ma fortunatamente nessun ferito.

  • Seguiteci sul canale YouTube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: