Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 25 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – PIOGGE e ACQUAZZONI in arrivo nelle PROSSIME ORE, ma con fenomeni in attenuazione, ecco le ZONE COLPITE

METEO - MALTEMPO torna a presentarsi sulla nostra Penisola: altre PIOGGE e ACQUAZZONI anche nelle PROSSIME ORE, ma con fenomeni in attenuazione, ecco le ZONE COLPITE

METEO – PIOGGE e ACQUAZZONI in arrivo nelle PROSSIME ORE, ma con fenomeni in attenuazione, ecco le ZONE COLPITE
Maltempo, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Passaggio di un flebile cavo atlantico responsabile del maltempo in Italia

    Il passaggio di un flebile cavo atlantico che in settimana è affondato sulla Penisola iberica causando danni e disagi in particolar modo nel Portogallo, è stato responsabile del ritorno del maltempo sul nostro Paese attraverso il suo movimento verso oriente. L’ingresso di correnti più fresche ed umide ad alta quota hanno determinato lo sviluppo di qualche nota di maltempo che mentre nella giornata di ieri ha interessato buona parte del settentrione e, in serata, anche la Toscana, nella giornata di oggi come vedremo nel prossimo paragrafo si è esteso su tutto il centro e parte del sud.

    Piogge anche intense sui settori centrali, fronte instabile attivo anche su parte del sud

    Nella prima parte di questa giornata si sono susseguita una serie di piogge e acquazzoni intensi innanzitutto sui settori centrali e soprattutto in Toscana nelle prime ore della notte, mentre nel pomeriggio il fronte instabile, oltre a portare ancora effetti evidenti in parte del centro, con fenomeni localmente intensi che colpiscono in questo momento soprattutto Marche e Umbria, è traslato ulteriormente verso meridione con maltempo in atto su Campania e zone settentrionali della Puglia. Nelle prossime ore, come vedremo nel prossimo paragrafo, l’instabilità si estenderà ulteriormente colpendo altre zone. PER I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’ NELLO SPECIFICO, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Ancora piogge e acquazzoni su Marche, Umbria e Lazio interno. Maltempo in arrivo sulle zone centrali della Puglia e sui settori tirrenici della Calabria

    Le condizioni meteo all’interno della nostra Penisola risulteranno ancora perturbate nelle prossime ore quando, stando ai principali centri di calcolo, le piogge localmente anche intense, ma in attenuazione come vedremo nella seconda parte di serata, continueranno ad imperversare su alcune regioni centrali come le Marche, l’Umbria e le zone interne del Lazio. Al sud, il maltempo si estenderà ulteriormente andando a coinvolgere i settori centrali della Puglia, quelli tirrenici della Calabria e in maniera isolata anche alcune aree della Basilicata e della Campania.

  • Migliora al nord dopo il maltempo di ieri

    Questa prima parte di weekend risulterà dunque particolarmente perturbata sulle regioni centro-meridionali sebbene non siano previste precipitazioni persistenti e intense, ma anzi saranno in generale attenuazione nella seconda parte della serata, quando persisterà solo della residua e locale instabilità. Al nord invece, dopo un primo peggioramento avvenuto nella giornata di ieri e nelle prime ore della nottata odierna, si osserva un miglioramento, sia pur in un contesto di cieli comunque poco o parzialmente nuvolosi.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: