Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 20 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – PIOGGE ECCEZIONALI provocano ALLUVIONI nel sud della Francia: situazione critica, c’è un disperso

METEO - PIOGGE TORRENZIALI si scatenano nelle zone meridionali della Francia con accumuli senza precedenti e fino 700 millimetri nei pressi di Valleraugue. Esondato il fiume Hérault, 1 disperso

Alluvione, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Fronte perturbato sulla Lombardia nel pomeriggio, ora qualche disturbo sull’estremo nordovest

    Nel corso di questo pomeriggio abbiamo trovato un fronte perturbato in transito sulla Lombardia da ovest verso est, che ha portato per la verità fenomeni di debole o al più moderata intensità e comunque piuttosto rapidi. Ciò è dovuto ai primi ingressi di correnti più fresche ed umide di matrice atlantica provenienti dai un centro di bassa pressione sito tra Francia e Spagna e che a partire da domani sarà responsabile di un deciso cambio di assetto barico. Gli accumuli che si registrano al suolo tuttavia presentano valori deboli quasi trascurabili, con punte di non oltre 2 millimetri. Primo lieve calo termico al settentrione, dove nelle prossime ore si registrerà un temporaneo miglioramento. Nel corso della serata corrente qualche pioggia sta interessando le zone dell’estremo nordovest.

    Instabilità autunnale per domani grazie ad un’ingerenza atlantica

    Nella giornata di domani domenica 20 settembre dunque, come accennato in precedenza e come approfondito all’interno di un apposito editoriale, le condizioni meteo volgeranno ad un diffuso peggioramento che interesserà particolarmente le aree più occidentali delle regioni centro-settentrionali, Sardegna inclusa. Il maltempo presenterà connotati prettamente autunnali con fenomeni che saranno sparsi e generalmente moderati. Possibili fenomeni intensi solo localmente. Un ulteriore calo delle temperature riguarderà il nord, ma anche le regioni centrali registreranno una prima flessione termica.

    Francia meridionale sott’acqua, accumuli senza precedenti

    La perturbazione che abbiamo precedentemente menzionato che si è situata esattamente a metà tra la Penisola iberica e la Francia ha portato un’ondata di maltempo estremo proprio sulle zone meridionali di quest’ultima, provocando piogge torrenziali e insistenti che hanno fatto registrare un accumulo localmente fino a ben 700 millimetri tra le zone di Valleraugue e Pont d’Hérault. 700 millimetri è una quantità di pioggia esorbitante, pari quasi all’accumulo annuale medio di una località italiana. Sono ovviamente innumerevoli i danni e i disagi portati da un simile quantitativo di acqua, come vedremo nel prossimo paragrafo. 
    PER TENERTI AGGIORNATO SULLE PREVISIONI METEO DELLA TUA CITTA’, CONSULTA IL NOSTRO SITO.

  • Esonda il fiume Hérault, 1 disperso

    Le piogge abbondanti hanno gonfiato il fiume Hérault che, stando a quanto riporta il sito “scienzenotizie.it” è finito per esondare. Diversi cittadini sono stati tratti in salvo dai Vigili del Fuoco, anche se si ricerca ancora una persona che attualmente risulta dispersa. Al momento però fortunatamente non si registrano vittime, probabilmente anche grazie alla bassa densità abitativa che popola quelle zone, ciò non toglie che si tratta di un evento notevole e senza precedenti.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: