Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 21 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – PIOGGE TORRENZIALI a Meghalaya provocano INONDAZIONI e FRANE: ci sono 5 morti, ecco i dettagli

METEO - PIOGGE TORRENZIALI a Meghalaya provocano INONDAZIONI e FRANE KILLER: ci sono 5 morti sotto le macerie, di cui si sarebbero estratti i corpi di sole 2 persone, i dettagli

Alluvione, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Maltempo sparso su tutti i settori del Paese

    Sono ancora piuttosto evidenti gli effetti di un flusso atlantico perennemente in discesa sul Mediterraneo centrale che da diversi giorni ha causato un arretramento dell’Alta pressione e dunque il ritorno del maltempo sullo stivale. Si è aperta una vera e propria fase perturbata che sta interessando la stragrande maggioranza della Penisola e colpisce in maniera intensa soprattutto il centro-nord finora (anche se non sono mancati fenomeni violenti anche al sud, come dimostrano alcuni disagi e danni segnalati nel beneventano). Al nord si sta invece azionando il fronte freddo di una saccatura di origine polare marittima che nelle prossime ore affonderà decisamente verso l’Italia.

    Torna anche la neve

    In questo momento sta affluendo aria via via più fredda in arrivo dai quadranti settentrionali grazie ad una saccatura polare che, come scritto in precedenza, scenderà ancora di latitudine interessando entro la giornata di domani sabato 26 settembre anche le regioni del centro-sud. In particolare però sta determinando già da questi minuti un abbassamento della quota neve al nord che si attesterà entro breve tempo intorno ai 1400/1500 metri e localmente anche più in basso. I fenomeni nevosi, così come approfondito anche in un apposito editoriale, interessano e interesseranno prevalentemente le montagne tra Lombardia e Trentino Alto Adige.

    Monsoni inarrestabili

    L’attività monsonica continua ad essere piuttosto vivace nonostante sia comunque tramontata l’estate anche dal punto di vista astronomico, con l’avvento del relativo equinozio che quest’anno è avvenuto nella giornata del 22 settembre. E’ stato un trimestre estivo davvero molto intenso sotto questo punto di vista, noi ci siamo limitati a riportare talvolta gli episodi più rilevanti. Si può certamente dire che i principali stati a farne ne spese sono stati il Pakistan e l’India. Proprio quest’ultima, nelle passate ore, ha vissuto nuovamente l’ira funesta dei monsoni, che ha provocato altre vittime, come vedremo nel prossimo paragrafo.

  • Violenti nubifragi a Meghalaya, stato nordorientali dell’India: ci sono 5 morti

    Stando a quanto riporta il sito “eastmojo.com” un violento nubifragio si sarebbe abbattuto nelle scorse ore in Meghalaya, uno Stato indiano posto sui quadranti nordorientali, al confine con il Bangladesh. Tale nubifragio avrebbe provocato alcune inondazioni e una frana che si sarebbe rovesciata su alcune abitazioni distruggendole. Il bilancio parlerebbe di 5 morti, di cui 3 corpi sarebbero ancora ricercati sotto le macerie.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: