Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 26 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – PIOGGE TORRENZIALI causano DANNI e FRANE in Vietnam: ci sono 11 morti e 12 dispersi, i dettagli

METEO - ALLUVIONI e INONDAZIONI continuano a dare grossi problemi in Vietnam con DANNI e FRANE: una di queste colpisce una caserma, morti 11 soldati e altri 12 risultano dispersi, ecco i dettagli

METEO – PIOGGE TORRENZIALI causano DANNI e FRANE in Vietnam: ci sono 11 morti e 12 dispersi, i dettagli
Alluvione, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Condizioni meteo prevalentemente stabili sulla nostra Penisola grazie alla nuova spinta dell’Anticiclone

    L’Anticiclone torna a farsi notare nel Mediterraneo dopo settimane di assenza: l’autunno 2020 è infatti partito spedito e verrà probabilmente ricordato, a prescindere da come continuerà, come una delle stagioni autunnali più dinamiche degli ultimi anni. A partire già da ieri l’Alta pressione di origine africana sta infatti nuovamente spingendo verso la nostra Penisola, cercando di allontanare e sradicare le correnti di maltempo che ancora oggi portano locali rovesci e acquazzoni sulle zone joniche del Paese. Al centro-nord il miglioramento è però già visibile grazie alla presenza di cieli perlopiù sereni o poco nuvolosi.

    Temperature in aumento su valori miti, ma in linea con il periodo o poco oltre

    Se al meridione gli effetti della spinta dell’Anticiclone non sono ancora molto evidenti in alcune zone dal punto di vista meteorologico, essi possono però essere apprezzati sotto l’aspetto termico, in quanto le temperature hanno subito un primo lieve aumento in queste zone come anche nel resto d’Italia. Nei prossimi giorni, con l’affermazione di un promontorio di Alta pressione nel Mediterraneo centrale, queste stesse temperature tenderanno ulteriormente ad aumentare in maniera progressiva, attestandosi su valori comunque intorno alla media o poco al di sopra.

    Piogge torrenziali continuano a colpire il Vietnam

    Non c’è niente da fare, i monsoni sembrano aver ripreso nuovamente il sopravvento nei Paesi asiatici meridionali. Nonostante infatti l’attività monsonica raggiunga il proprio picco massimo nel trimestre estivo in linea generale, sono in atto da qualche giorno alcuni effetti tardivi, con l’arrivo di piogge torrenziali soprattutto in India e Vietnam, portando danni materiali ingenti e purtroppo anche perdite di vite umane. Nelle scorse ore gli effetti collaterali dell’estremo maltempo hanno colpito ancora una volta il Vietnam, procurando altri morti, come vedremo nel prossimo paragrafo.

  • Una frana colpisce una caserma, morti 11 soldati e altri 12 sono dispersi

    Le piogge torrenziali hanno ovviamente reso molle il terreno che è dunque così maggiormente esposto a frane e smottamenti: una di queste, stando a ciò che si apprende dal sito “ansa.it” avrebbe colpito una caserma nella provincia di Quang Tri, ferendo a morte 11 soldati e disperdendone altri 12. Al momento sarebbero stati recuperati 10 cadaveri. Il Vietnam sta vivendo una delle peggiori alluvioni degli ultimi anni: il bilancio complessivo parla fin qui di 64 decessi.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: