Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 19 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Prima e RAPIDA fase ALTOPRESSORIA sull’ITALIA, con TEMPERATURE piuttosto ELEVATE per il periodo

METEO - Temperature in aumento e fase altopressoria per qualche giorno, nel weekend temperature fino a 24°C su queste zone

METEO – Prima e RAPIDA fase ALTOPRESSORIA sull’ITALIA, con TEMPERATURE piuttosto ELEVATE per il periodo
Assaggio di Primavera al centro-sud ed Isole Grafica a cura del Centro Meteo Italiano
1 di 2
  • Italia divisa in due da nord a sud

    Salve cari amici del Centro Meteo Italiano e ben ritrovati! La nostra penisola è divisa in due grazie alla presenza di nuvolosità piuttosto insistente e compatta: molte nubi sulle regioni del nord Italia, con qualche pioviggine sulla Liguria in queste ore permettono alle temperature massime di non superare valori eccessivamente al di sopra della media del periodo. Sul centro Italia le nubi ricoprono Toscana e Lazio, mentre l’Abruzzo rimane scoperto. Al sud Italia il sole splende sia sulle regioni peninsulari che insulari. Nei prossimi giorni avremo un ulteriore espansione dell’alta pressione, che ci terrà schermati dalle perturbazioni per qualche giorno. Vediamo come.

    Alta pressione verso l’Italia

    Proprio in queste ore l’alta pressione si trova sbilanciata sul nostro territorio, estendendosi dal nord-Africa con valori di pressione più elevati sulle penisola italiana. Il quadro europeo mostra una vasta area depressionaria composta da più minimi di bassa pressione (il principale si trova nei pressi dell’Irlanda con un minimo di 984 hPa). Quest’area di bassa pressione sta convogliando umidità nei bassi strati e la formazione di nebbie e nubi basse specie al nord. Nel fine settimana la discesa di aria polare sulla Penisola Iberica permetterà la risalita di aria ancora più calda specie sulle Isole Maggiori, dove si manifesterà un picco termico: infatti sono attesi valori di temperatura ben al di sopra della media su queste aree dove si avrà un vero e proprio “assaggio” di Primavera. Ecco perché

    Meteo Italia: gli ultimi aggiornamenti sulle temperature previste nei prossimi giorni – Centro Meteo Italiano

    Temperature in aumento su tutto il territorio, punte notevoli all’estremo sud

    L’avvezione calda caratterizzerà questa prima decade del mese di Febbraio prima di lasciare spazio all’aria polare per l’inizio della prossima settimana. Attenzione alle regioni meridionali che saranno interessate da valori termici anche di 8°C al di sopra della media. Le massime nella giornata di Sabato potranno raggiungere i 20°C/22°C nel Palermitano, per arrivare fino a 24°C nel Cagliaritano ed in generale sui settori meridionali della Sardegna (dove le massime raggiungeranno diffusamente i 20°C. Attenzione ovviamente ancora al rischio valanghe che per il weekend sarà piuttosto importante specialmente in Appennino. Come già detto ci aspettiamo l’arrivo di nuove piogge in seguito. Ma quale sarà il reale esito di questo ultimo mese invernale? Lo scopriamo insieme nell’ultimo paragrafo!

     

  • Proiezione mensile: tutti le ultime notizie sull’evoluzione di Febbraio

    Dopo il bimestre Dicembre-Gennaio che ha sorpreso con un gran numero di perturbazioni, si cerca di inquadrare l’andamento generale del mese di Febbraio, croce e delizia degli amanti della stagione invernale. Quest’anno non si ha ancora un’idea precisa di quello che potrebbe accadere. Tuttavia la dinamicità potrebbe continuare ad essere protagonista come detto nell’ultima proiezione del centro toscano LAMMA. L’evento del SSW (Sudden Stratospheric Warming) potrebbe influenzare a lungo l’andamento meteorologico dei prossimi giorni. Potrebbero esserci dunque nuovi fenomeni di neve a bassa quota, anche se le chance col passare del tempo continuano a diminuire. Il centro di calcolo Europeo è di parere simile ma arriva a conclusioni differenti: potrebbero continuare a susseguirsi perturbazioni di stampo atlantico ma poco freddo, a favore di un innevamento in montagna senza paragoni. Tutti le altre proiezioni fornite dai centri di calcolo internazionali sarebbero concordi per un periodo sotto media da un punto di vista pluviometrico ed in media o  sopra la media per quanto riguarda le temperature previste. Per saperne di più non perdetevi i prossimi nostri aggiornamenti meteo!

     

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Tecnico Meteorologo certificato secondo lo schema WMO ed iscritto all'Associazione Meteo Professionisti (AMPRO); fondatore di Meteo Lazio nel 2014, realtà che vanta una rete di stazioni meteo private. Fornisce dati meteo e bollettini per svariate sedi di Protezione Civile nel Lazio.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia