Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 31 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – PRIMAVERA in pausa, sarà una settimana dai connotati INVERNALI. Ecco perché

METEO - La Primavera si fa travolgere da una parentesi invernale, freddo e neve protagoniste nella seconda metà di Marzo

METEO – PRIMAVERA in pausa, sarà una settimana dai connotati INVERNALI. Ecco perché
Primavera in pausa? Vediamo perché! Grafica a cura del Centro Meteo Italiano
1 di 3
  • Torna il sole sull’Italia, insiste il maltempo al sud; ecco cosa sta accadendo nelle ultime ore

    Salve a tutti cari amici del Centro Meteo Italiano e buon inizio di settimana! Con la seconda parte di Marzo ci apprestiamo a vivere condizioni meteo pienamente invernali, dopo che l’ultima decade di Febbraio ci ha regalato uno sprazzo di Primavera. La nostra penisola stamattina si è svegliata con temperature decisamente più consone alla stagione fredda e nevicate sulle regioni meridionali che si stanno manifestando anche a quote collinari. Osservando l’ultima immagine satellitare, si può osservare come le tese correnti settentrionali abbiano spazzato gran parte della nuvolosità sulle regioni del settentrione e su quelle centrali. Al sud il maltempo si sta manifestando specialmente sulle regioni Adriatiche, dalle coste del Molise fino a raggiungere la Puglia, ma anche Calabria e Sicilia. Nelle prossime ore avremo fenomeni nevosi sul Gargano e sull’entroterra tra Puglia e Basilicata con neve che potrà spingersi fin verso i 500 metri grazie ai rovesci più intensi. Questa fase sarà solo l’inizio di un periodo freddo e perturbato.

    Maltempo nella prima parte della settimana, ecco dove

    Cosa succederà nelle prossime giornate? Grazie all’ulteriore innalzamento dell’anticiclone delle Azzorre che nella giornata di Mercoledì arriverà a spingersi fin verso i paesi della Gran Bretagna (spingendosi poi Giovedì fino a raggiungere l’Islanda con massimi fino a 1035 hPa), sull’Italia andranno a confluire correnti di natura artica. In questo frangente avremo maltempo dapprima sulle regioni Adriatiche e meridionali, e successivamente (grazie alla formazione di un blando minimo Tirrenico) anche maltempo al centro-nord. Nella seconda parte della settimana il quadro meteorologico andrà a mutare, in quanto l’aria artico-continentale si spingerà raggiungendo i paesi dell’Europa occidentale.

    Le correnti artiche si andranno a spingere raggiungendo i paesi dell’Europa occidentale. Modello GFS – Centro Meteo Italiano

    Freddo continentale in rotta verso il continente Europeo

    Meteo settimana – A partire da Giovedì la base dell’alta pressione di matrice Azzorriana si andrà ad indebolire; in questo frangente le correnti di natura artico-continentale andranno a spingere con moto retrogrado da est verso ovest passando per l’Europa centrale; l’aria fredda andrà a raggiungere i paesi dell’Europa occidentale invorticandosi a ridosso della penisola Iberica e permettendo all’alta pressione delle Azzorre di spanciare. Sull’italia dunque avremo tempo freddo e principalmente secco con un miglioramento che si andrà ad intravedere specialmente nel weekend. Dal punto di vista termico dunque questa settimana subirà una poderosa flessione negativa. Vediamo perché nell’ultimo paragrafo.

  • Tendenza per il medio termine: il freddo continuerà a farci compagnia

    Sarà dunque una settimana caratterizzata da freddo ma anche maltempo a “sprazzi”; osservando il grafico degli spaghi le temperature si attesteranno al di sotto delle medie del periodo a lungo. Un parziale riassesto della situazione “termica” si avrà solamente tra Sabato e Domenica quando le temperature si avvicineranno a valori più consoni al periodo. Al centro-sud le anomalie potranno toccare valori negativi di 6-8°C. La Primavera dunque è rinviata a data da destinarsi, con la possibilità che la terza decade del mese possa risultare più mite e decisamente più stabile. Vedremo quali saranno le concrete possibilità nei prossimi approfondimenti meteo.

     

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Tecnico Meteorologo certificato secondo lo schema WMO ed iscritto all'Associazione Meteo Professionisti (AMPRO); fondatore di Meteo Lazio nel 2014, realtà che vanta una rete di stazioni meteo private. Fornisce dati meteo e bollettini per svariate sedi di Protezione Civile nel Lazio.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia