Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 30 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Prolungata fase di MALTEMPO con PIOGGE e TEMPORALI in ITALIA, ecco quando e dove colpiranno

METEO - Prolungata fase di MALTEMPO in ITALIA con l'arrivo delle PIOGGE e dei TEMPORALI, ecco dove e quando colpiranno

Alle porte una settimana di temporali.
1 di 3
  • Fase di maltempo interessa l’Italia da ieri

    La fase di maltempo che, come vedremo, sta tutt’ora interessando la nostra Penisola ha avuto il suo inizio nella giornata di ieri, con un fronte perturbato che ha attraversato l’Italia da nord a sud: nelle primissime ore della notte infatti, violente piogge e temporali hanno interessato alcune regioni settentrionali, in special modo i settori nordorientali, con interessamento dai temporali anche della città di Venezia, una rarità. Successivamente e tra la mattinata e il pomeriggio, l’instabilità si è estesa verso meridione, interessando in maniera anche abbastanza intensa le regioni centro-meridionali, dove non sono mancati disagi.

    Allagamenti e tornado nel Lazio nel pomeriggio di ieri

    Nel corso del pomeriggio di ieri, come scritto all’interno del precedente paragrafo, le condizioni di maltempo si sono estese e spostate verso meridione, interessando le regioni centro-meridionali dove non sono mancati forti piogge e temporali. Talvolta questi non hanno mancato di apportare qualche disagio, soprattutto nel Lazio, dove dei veri e propri nubifragi hanno causato vari allagamenti soprattutto nelle periferie ad est della Capitale. Non solo, sono stati segnalati anche diversi tornado sulla fascia costiera. Disagi per grandinate intense si sono registrati anche al sud Italia, in special modo nel Salento.

    Oggi maltempo sparso e localizzato, ma intenso

    Nella giornata di oggi le condizioni meteo appaiono piuttosto perturbate sull’Italia, ma le piogge e i temporali colpiscono in maniera meno diffusa rispetto a quanto rinvenuto nel pomeriggio di ieri. Ad alimentare le condizioni di spiccata instabilità nel pomeriggio di ieri era infatti l’ingresso di un nucleo freddo presente ad alta quota sulle regioni centrali. Nel corso di questo pomeriggio i temporali stanno comunque coinvolgendo più zone del Paese, ma in maniera estremamente localizzata anche se talvolta anche piuttosto intensa, con le temperature che registrano già un primo lieve e generale aumento.

  • Prossimi giorni proseguirà la fase di instabilità

    La fase di instabilità dunque iniziata con la giornata di ieri proseguirà ancora per molti giorni: da domani domenica 31 maggio un promontorio anticiclonico di matrice azzorriana proverà a riprendere il controllo anche dell’Italia, riuscendoci solo parzialmente: la circolazione secondaria e instabile proveniente dai quadranti orientali e in particolar modo dalla Penisola balcanica, continuerà a porre le basi per lo sviluppo di temporali termoconvettivi nelle zone interne del Paese.

  • Da venerdì la rivincita dell’Alta pressione?

    Trattasi ancora di una tendenza a medio-lungo raggio data anche la distanza temporale superiore ai 3 giorni (fuori dunque dal range previsionale), ma sembrerebbe che a partire dalla giornata di venerdì 5 giugno l’Alta pressione riuscirà a prendere saldo possesso dell’Italia, anche se per un breve periodo. Ciò consentirebbe comunque un paio di giorni di totale stabilità sullo stivale, con al più la formazione di qualche addensamento innocuo nelle zone interne.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: