Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Residuo MALTEMPO in ITALIA, poi la pausa: ma sarà molto breve, ecco tutti i dettagli

METEO - Residuo MALTEMPO colpirà l'ITALIA nelle PROSSIME ORE e nelle prime di domani, poi l'ALTA PRESSIONE garantisce una pausa: ma sarà molto breve, ecco i dettagli

METEO – Residuo MALTEMPO in ITALIA, poi la pausa: ma sarà molto breve, ecco tutti i dettagli
Inizio settimana con breve pausa di maltempo
1 di 3
  • Violenta ondata di maltempo ha travolto la Sardegna

    Una violenta ondata di maltempo ha colpito nella giornata di ieri la Sardegna, con nubifragi che hanno imperversato soprattutto lungo le zone orientali. I danni maggiori si sono registrati e segnalati nel nuorese, dove purtroppo sono rinvenute anche perdite di vite umane, con 3 vittime precisamente. I fenomeni molto intensi hanno coinvolto l’area dalle prime ore della giornata e non hanno accennato ad alcuna attenuazione prima della serata.

    Maltempo in estensione sulla Sicilia, tromba d’aria a Catania

    Ma il vortice depressionario responsabile del maltempo estremo sulla Sardegna non si è fermato ad interessare solo l’isola sarda: a partire già dal pomeriggio della giornata di ieri l’instabilità si è infatti estesa anche sulla Sicilia, dove poi nella serata avrebbe colpito in maniera intensa. A Catania infatti, si è segnalata una tromba d’aria che ha causato anche in questo caso diversi danni che si sono fermati fortunatamente questa volta ad interessare solamente gli oggetti.

    Oggi maltempo al sud e medio versante adriatico, prima parte di domani residua instabilità al meridione

    Il posizionamento del predetto minimo depressionario sul Mar Jonio ha favorito un peggioramento delle condizioni meteo quest’oggi su buona parte del sud Italia e del medio versante adriatico, dove nelle prossime ore sono attesi fenomeni molto intensi e a tratti a carattere di nubifragio. Previsto però un progressivo miglioramento a partire dalla serata, con residua instabilità nella prima parte di domani lunedì 30 novembre al meridione.

  • Più stabile dal pomeriggio, ma la pausa sarà breve

    E’ così che le condizioni meteo risulteranno più stabili a partire dal pomeriggio anche grazie ad una timida ripresa di un campo di Alta pressione di matrice azzorriana che accenna a recuperare il controllo sul Mediterraneo centrale. Si tratterà solamente di un’illusione poiché il maltempo tornerà a spingere ben presto sull’Italia e a cominciare già da martedì 1° dicembre, in concomitanza dell’inizio della stagione invernale meteorologica, con le correnti nordatlantiche nuovamente padrone della nostra Penisola.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: