Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Ritrovata STABILITA’ in ITALIA ma nuovo PEGGIORAMENTO in arrivo nelle PROSSIME ORE, i dettagli

METEO - Tempo prevalentemente STABILE in ITALIA, ma nelle PROSSIME ORE arriva un nuovo PEGGIORAMENTO da NORD, ecco tutti i dettagli

Maltempo in arrivo, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Ritrovata stabilità in Italia

    Dopo la fase di anche violento maltempo che ha coinvolto la nostra Penisola soprattutto durante la notte di ieri, con imponenti mareggiate che hanno portato non pochi danni sul basso litorale laziale e più precisamente a Terracina (LT), nella giornata odierna è stata ritrovata la stabilità grazie a cieli in gran parte sereni o poco nuvolosi, salvo qualche addensamento più massiccio che insiste sulle regioni settentrionali. Il minimo depressionario responsabile dell’instabilità degli scorsi giorni è scivolato verso est, interessando ora la Penisola balcanica e favorendo un timido e breve recupero dell’Alta pressione.

    Vasta area depressionaria tra il Regno Unito e la Penisola scandinava

    Illustriamo in questo paragrafo la situazione sinottica che interessa nella giornata di oggi sabato 6 giugno l’Europa: una goccia fredda che fino a ieri ha colpito l’Italia ora è in transito verso oriente determinando condizioni di maltempo sulla Penisola balcanica e favorendo un temporaneo ritorno dell’Anticiclone sullo stivale. Sul Mediterraneo occidentale insiste un promontorio anticiclonico di matrice azzorriana, sia pur esso disturbato da infiltrazioni di correnti instabili e più fresche provenienti da una vasta area depressionaria sita sul Mare del Nord, nonché tra Regno Unito e Penisola scandinava, la stessa che sancirà l’inizio di una nuova ondata di maltempo nelle prossime ore.

    Nelle prossime ore il tempo è destinato a peggiorare da nord

    Nel corso delle prossime ore dunque, l’abbassamento di latitudine della suddetta area depressionaria con centro di bassa pressione nel Mare del Nord che misura valori inferiori ai 1000hPa, lambirà la nostra Penisola e determinerà un peggioramento delle condizioni meteo sulle regioni settentrionali, con isolate piogge e temporali che, con il progredire della serata, potranno invece assumere carattere sparso. I fenomeni potranno essere particolarmente intensi solo localmente, mentre sulle regioni centro-meridionali insisterà ancora il bel tempo con cieli prevalentemente sereni o poco nuvolosi.

  • Temperature intorno alla media del periodo, lievemente al di sotto al nord

    Le temperature che quest’oggi si registrano sulla nostra Penisola risultano più o meno allineate con la media del periodo sulle regioni centro-meridionali, mentre al nord che risente delle correnti più fresche in arrivo dalle latitudini più settentrionali, in aggiunta anche al progressivo aumento della copertura nuvolosa, i valori termici in alcuni casi si registrano anche al di sotto di quello che prevederebbe il periodo che stiamo vivendo.

  • Estate ancora lontana?

    Stiamo dunque vivendo una giornata che potremmo collocare vecchio stile estate italiana, comunque ben lontana dunque dai valori elevati a cui ci siamo abituati negli ultimi anni grazie alle sempre più frequenti fiammate africane sulla nostra Penisola. Alle porte dello stivale ci sarebbe anche una nuova fase di maltempo, che accompagnerebbe l’Italia fino ad almeno la metà di giugno, prima di una probabile rivincita dell’estate.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: