Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: settembre porta ancora MALTEMPO, ecco quando la prossima perturbazione

METEO ITALIA: modelli che confermano l'arrivo di una nuova perturbazione con piogge e temporali diffusi

Nuovo assalto del maltempo sull'Italia? Tendenza meteo
Nuovo assalto del maltempo sull'Italia? Tendenza meteo
1 di 4
  • Ondulazioni più marcati con anticiclone e saccature depressionarie in vista

    Dopo il transito della profonda saccatura depressionaria condizioni meteo in miglioramento sull’Italia ma la ferita sul Mediterraneo resterà ancora aperta. Nelle prossime ore ci attendiamo infatti ancora locale instabilità specie al Nord con la possibilità di piogge e temporali sparsi. Solo da Venerdì e poi nel corso del weekend è atteso un netto miglioramento sull’Italia grazie alla rimonta di un promontorio anticiclonico. Temperature in generale ripresa con clima caldo da Nord a Sud ma senza particolari eccessi, massime infatti non oltre i +30/33 gradi e aria più fresca di notte e al mattino. Ondulazioni che proseguiranno anche nel corso della prossima settimana quando all’anticiclone potrebbe sostituirsi una saccatura depressionaria responsabile di un nuovo peggioramento meteo su buona parte della Penisola.

    Meteo weekend: rimonta l’anticiclone ma potrebbe avere i giorni contati

    Tempo ancora instabile tra oggi e domani a causa dell’aria più fresca in quota, rapido miglioramento invece da Venerdì. Ultime uscite dei modelli che confermano per il prossimo weekend il ritorno dell’anticiclone con un promontorio afro-azzorriano in espansione sul Mediterraneo centro-occidentale. Tra Sabato e Domenica sole e caldo potrebbero così tornare sull’Italia, quest’ultimo però senza particolari eccessi. Secondo il modello GFS però, l’autunno potrebbe tornare a dire la sua con una perturbazione in arrivo nella seconda settimana di Settembre. Nei giorni centrali della prossima settimana una goccia fredda in quota potrebbe isolarsi sul Mediterraneo centro-occidentale interessando anche l’Italia. Sul lungo periodo ecco invece un affondo più deciso intorno alla metà del mese con piogge diffuse.

    Ultimi aggiornamenti per il weekend

    Ultimi aggiornamenti per il weekend

    Temperature sotto media ma in ripresa, un po’ di estate settembrina in vista

    Temperature in generale ripresa dopo il crollo dovuto all’arrivo dell’aria atlantica nei giorni scorsi. Valori che ancora oggi rimangono di 2-3 gradi al di sotto delle medie del periodo con il gran caldo spazzato via anche dalle regioni meridionali. Temperature minime generalmente comprese tra i +10 e +15 gradi ma che, soprattutto nelle vallate alpine e appenniniche, risultano anche inferiori. Nei prossimi giorni le condizioni meteo tenderanno a migliorare in Italia e anche le temperature saranno in aumento. Valori comunque vicini alle medie del periodo almeno fino a Venerdì 4 settembre. Nel corso del primo weekend del mese viene invece confermata l’espansione dell’anticiclone sul Mediterraneo centrale con tempo più stabile e temperature in aumento anche di qualche grado al di sopra delle medie. Nuovo calo invece a partire dall’inizio della prossima settimana se verrà confermata la nuova perturbazione.

  • Goccia fredda per il modello europeo ma traiettoria incerta

    Confermate dal modello europeo condizioni meteo stabili e soleggiate per il primo weekend di settembre. Nuovo affondo perturbato dall’atlantico verso l’Europa occidentale nel corso della prossima settimana con possibile interessamento anche della nostra Penisola dove potrebbe isolarsi una goccia fredda rinnovando condizioni meteo instabili o perturbate.

  • Inizio d’autunno mite e poco piovoso secondo le stagionali

    Nel mese di settembre 2020 temperature sopra le media per il modello stagionale ECMWF su buon parte dell’Europa ma con anomalie più pronunciate su Penisola Iberica, Francia e Italia. Precipitazioni sotto la media su buona parte dell’Europa ma in particolare settori occidentali e sul Mediterraneo centrale. Piovosità più alta della norma invece su Scandinavia ed Europa nord-orientale.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: