Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 27 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Spiccato MALTEMPO in IMMINENTE arrivo con NUBIFRAGI, la Protezione Civile dirama l’ALLERTA, ecco le città interessate

METEO - Forte MALTEMPO in arrivo in ITALIA, la Protezione Civile è stata costretta ad emettere una nuova ALLERTA, ecco le città interessate

Allerta meteo della Protezione Civile.
1 di 3
  • Bel tempo in tutta Italia oggi

    Nella giornata odierna le condizioni meteo sono visibilmente migliorate sulla nostra Penisola, dopo il maltempo dei passati giorni che non ha mancato di apportare diversi danni e disagi sull’Italia. Nei passati giorni violenti temporali ad esempio si sono abbattuti sulla Sardegna sudoccidentale e sul cagliaritano, non mancando di apportare diversi allagamenti e successivamente anche delle gradinate hanno interessato prima l’Umbria e poi le Marche (in particolar modo maceratese) apportando diversi danni alle coltivazioni. Oggi bel tempo generale con cieli in prevalenza soleggiati o al più poco nuvolosi sullo stivale.

    Anticiclone delle Azzorre in Italia

    Il miglioramento delle condizioni meteo sulla nostra Penisola è dato sicuramente dalla rimonta anticiclonica di matrice azzorriana che nella giornata di oggi venerdì 22 maggio in particolare riesce ad avvolgere l’intero territorio nazionale. La goccia fredda di origine atlantica responsabile del maltempo dei passati giorni ha infatti lasciato spazio alla cupola altopressoria, transitando verso oriente e venendo riassorbita da una saccatura di aria più fredda di provenienza nordeuropea e che sta interessando in queste ore e nelle prossime le aree più orientali del Mediterraneo, nonché la Penisola balcanica.

    Maltempo in arrivo per la serata di domani

    A partire però dalla serata di domani sabato 23 maggio un blando cavo atlantico tenta l’affondo sull’Italia settentrionale, non senza portare effetti visibili al suolo: un peggioramento veloce interesserà infatti alcune regioni del nord come ad esempio il Piemonte e la Valle d’Aosta, ma anche e in maniera più intensa la Lombardia, il Trentino Alto Adige e il Veneto, dove non si escludono localmente fenomeni anche violenti, accompagnati da attività temporalesca e da qualche grandinata. Nelle prime ore della notte successiva (quella di domenica) piogge e possibili nubifragi interesseranno anche il Friuli Venezia Giulia, prima di spostarsi verso oriente oltre i confini nazionali.

  • Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: tendenti a sparse dal pomeriggio, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Triveneto, Lombardia, Piemonte settentrionale ed orientale e Valle d’Aosta, con quantitativi cumulati da deboli a moderati in particolare sulle zone alpine e sul Triveneto. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: massime in rialzo localmente sensibile sulle regioni del medio Adriatico ed al Sud peninsulare. Venti: tendenti a forti settentrionali sulle zone alpine orientali e sul Friuli Venezia Giulia. Mari: tendente a molto mosso al largo il Mar Ligure. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta arancione, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto all’interno del bollettino che vi abbiamo riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Sabato 23 maggio 2020: MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA ARANCIONE: Lombardia: Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine, Laghi e Prealpi orientali, Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale, Alta pianura orientale. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Bassa pianura occidentale, Media-bassa Valtellina, Valcamonica, Alta Valtellina, Valchiavenna, Bassa pianura orientale. Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Alto Piave. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine, Nodo idraulico di Milano.
    Interessati dunque dall’allerta tutti i capoluoghi della Lombardia e i seguenti: Vicenza, Belluno e Venezia.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: