Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 30 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – SUPER ANTICICLONE sull’ITALIA con clima MITE, ma il MALTEMPO rimane in agguato, ecco quando colpirà

METEO - Un robusto campo di ALTA PRESSIONE governa l'ITALIA, ma l'ombra del MALTEMPO incombe nuovamente sulla nostra Penisola, con l'avanzamento delle correnti ATLANTICHE dai quadranti occidentali, i dettagli

METEO – SUPER ANTICICLONE sull’ITALIA con clima MITE, ma il MALTEMPO rimane in agguato, ecco quando colpirà
Il maltempo incombe sull'Italia.
1 di 3
  • Anche oggi generale bel tempo

    Anche nella giornata odierna così come da qualche giorno a questa parte troviamo condizioni di generale bel tempo sull’Italia, con qualche addensamento nuvoloso anche piuttosto massiccio solo sui settori nordoccidentali, dove comunque non manca di portare qualche breve pioviggine, soprattutto nel genovese, ma nulla di rilevante. Questo poiché un robusto promontorio di Alta pressione continua ad albergare sul Mediterraneo centrale abbracciando di conseguenza anche la nostra Penisola, assicurando cieli in prevalenza sereni o al più poco nuvolosi, con qualche foschia al mattina in Pianura Padana.

    Temperature in aumento, domani valori stazionari o in lieve calo al nord

    Anche quest’oggi come nei passati giorni le temperature che accompagnano tali condizioni di generale bel tempo come prima enunciato sono risultate ancora in aumento. L’incremento termico ha interessato tutti i settori italiani nella giornata odierna e anche il nord, dove i valori massimi di temperature sono stati generalmente prossimi ai +20°C, raggiungendoli però solo localmente. Tale soglia viene sorpassata diffusamente invece sulle regioni centro-meridionali, dove le temperature si allineano dunque alla media del periodo o leggermente oltre e dove nella giornata di domani giovedì 22 ottobre sarà possibile un lieve incremento, in controtendenza al nord dove invece sarà possibile in alcune località un lieve calo. PER LE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA SPECIFICA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Avanzamento delle correnti atlantiche in direzione della nostra Penisola

    La risalita anticiclonica sul nostro Paese è stata sospinta essenzialmente dal moto ciclonico di una saccatura che in queste ore sta agendo sulla Penisola iberica. La lenta traslazione della saccatura appena menzionata in direzione proprio dell’Italia e dunque l’avanzamento delle correnti atlantiche dai quadranti occidentali, determineranno anche un peggioramento progressivo delle condizioni meteo sullo stivale, che si evidenzierà già a partire dalla giornata di domani giovedì 22 ottobre sulle regioni nordoccidentali, con qualche locale pioggia che colpirà stando ai principali centri di calcolo Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta.

  • L’ingresso di correnti più fresche ad alta quota faranno si che le temperature al nord caleranno lievemente

    L’ingresso di correnti più fresche sulle regioni settentrionali d’Italia che determineranno qualche disturbo di maltempo come abbiamo scritto nel precedente paragrafo, impediranno inoltre che al nord le temperature continueranno a salire. Anzi, a quel punto, soprattutto nelle aree interessate dal maltempo, sarà addirittura possibile un leggero calo, su valori che rimangono comunque tipici del periodo che stiamo vivendo.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: