Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 27 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Tantissima NEVE in arrivo sulle ALPI, grazie all’aria POLARE, ecco QUANDO

METEO - Tanta neve in arrivo sulle Alpi su Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia

METEO – Tantissima NEVE in arrivo sulle ALPI, grazie all’aria POLARE, ecco QUANDO
METEO - Tantissima NEVE in arrivo sulle ALPI, grazie all'aria POLARE, ecco QUANDO
1 di 3
  • Situazione meteo sull’italia, ecco cosa sta accadendo in queste ore

    Salve amici del Centro Meteo Italiano! Prime piogge in atto a causa dell’ingresso di una perturbazione di stampo atlantico che sta dando adito a precipitazioni su Liguria, Emilia Romagna, Umbria, Lombardia e Veneto. I cieli risultano per lo più coperti al settentrione, ma anche sulle zone Tirreniche del centro-sud. Più sereno invece sui settori costieri di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. Dalla cartina sinottica si può osservare la vasta zona depressionaria che presenta due minimi principali uno a sud-ovest della Gran Bretagna di 981 hPa ed un secondo minimo ad est di quest’ultima di 977 hPa. Il flusso umido occidentale ci terrà compagnia fino al termine della settimana con molte piogge in arrivo tra domani e dopodomani su queste zone.

    Severo maltempo in arrivo, ecco le zone più colpite nei prossimi giorni

    Già dalla giornata di domani le precipitazioni si faranno intense sulla nostra penisola, con piogge anche a carattere di nubifragio tra mattina e pomeriggio sulla Liguria. In serata ed in nottata attesi anche fenomeni temporaleschi sulle zone Tirreniche, specie tra Liguria ed alta Toscana dove sono previsti ingenti quantitativi di pioggia; piogge moderate/intense anche su Lombardia, Trentino-Alto Adige e Friuli Venezia Giulia sulle zone pianeggianti o basso collinari. Attenzione al fenomeno dello stau che potrebbe inasprire i fenomeni e dare adito a locali allagamenti o smottamenti del terreno: entro la notte di venerdì le zone pedemontane di Liguria e Friuli potrebbe ricevere fino a 100-150 millimetri di pioggiaSulle Alpi invece, tornerà la neve anche abbondante, con accumuli che andranno ad inspessire il manto nevoso già molto importante presente al suolo.

     

    Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.

    Tanta neve in arrivo al settentrione, con accumuli fino ad un metro

    Grazie a queste correnti meridionali, le precipitazioni saranno piuttosto abbondanti sulle zone pedemontane delle Alpi e della Liguria. La neve inizierà a cadere già dalla giornata di domani oltre gli 800-1000 metri di quota tra Piemonte, Lombardia e Trentino Alto Adige. In serata è atteso un poderoso carico di precipitazioni che potrà permettere entro la serata di Venerdì i superare gli 80-100 centimetri di neve fresca specie sulle Alpi lombarde e sulle Alpi carniche. Attesi fino a 40-50 centimetri su Liguria, Piemonte, Alpi Bellunesi e Dolomiti. Sulla prossima settimana invece, i modelli sembrano essere concordi per una fase anticiclonica, specie per la seconda parte della settimana andando a concludere il mese di gennaio 2021.

     

  • Anticiclone in conclusione di Gennaio?

    Sempre più concordi i principali centri di calcolo internazionali, per l’arrivo di una fase più stabile nel medio-lungo termine: sia l’Americano GFS che l’Europeo ECMWF, prevedono il rinforzo di un’alta pressione a partire dalla Spagna che potrebbe estendersi e abbracciare l’Italia per concludere il mese di gennaio. Sebbene sia ancora molta la distanza temporale, questa ipotesi andrebbe incontro a quanto preventivato nelle proiezioni mensili che proponevano proprio per l’ultimo periodo del mese corrente un’alternanza di risalite anticicloniche e maltempo. Per darvi più dettagli a riguardo, non perdetevi tutti i nostri aggiornamenti meteo sul nostro sito!

     

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: