Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 28 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – TEMPESTA CRISTOPH SCHIANTA il Regno Unito: 2.000 famiglie evacuate, diversi fiumi a rischio esondazione

METEO - Forte MALTEMPO nella zona di Manchester, 2.000 abitazioni evacuate e BLACK-OUT; diversi fiumi a rischio esondazione per le intense PIOGGE nel Regno Unito portate dalla TEMPESTA CRISTOPH; attese NEVICATE abbondanti in Scozia, i dettagli

METEO – TEMPESTA CRISTOPH SCHIANTA il Regno Unito: 2.000 famiglie evacuate, diversi fiumi a rischio esondazione
Maltempo nel Regno Unito, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Tempo in peggioramento sulla nostra Penisola a causa di correnti nordatlantiche via via più invadenti

    In queste ore il tempo sul nostro Paese risulta in peggioramento graduale a causa dell’intrusione via via maggiore delle correnti nordatlantiche in arrivo dai quadranti nordoccidentali: l’Anticiclone sta infatti scivolando verso il settore balcanico, con le prime piogge che fanno ingresso al nordovest e sul settore tirrenico centrale. Nelle prossime ore i rovesci appariranno decisamente più diffusi soprattutto sulle regioni settentrionali.

    Weekend perturbato in arrivo sull’Italia

    A seguito dell’ondata di maltempo che interesserà tra la serata odierna e la giornata di domani venerdì 22 gennaio la nostra Penisola, vi sarà un nuovo impulso polare previsto proprio per il prossimo weekend. L’ennesimo weekend compromesso dunque dall’arrivo del maltempo, con neve anche a bassa quota al nord, mentre cadrà a quote di montagna al centro-sud, dove peraltro sarà possibile persino il ritorno dei nubifragi.

    Tempesta Cristoph colpisce duramente il Regno Unito

    Mentre l’Italia attende l’arrivo del maltempo, nel resto del mondo continuano a registrarsi fenomeni meteo estremi: mentre ieri una forte nevicata si è abbattuta nel Deserto del Sahara, quest’oggi la tempesta Cristoph è arrivata a creare un po’ di scompiglio nel Regno Unito. Tra l’altro si tratta dello stesso centro di bassa pressione (ora in posizionamento sul Mare del Nord) che nei prossimi giorni porterà instabilità sulla nostra Penisola. Particolarmente colpita la zona di Manchester, dove 2.000 famiglie si sono trovate costrette ad evacuare e dove si registrano diversi black-out.

  • Diversi fiumi a rischio esondazione; abbondanti nevicate attese in Scozia

    Stando a ciò che riporta il sito “viagginews.com” le famiglie evacuate avrebbero trovato successiva sistemazione a casa di parenti o in alcune strutture alberghiere. Vi sono inoltre diversi fiumi a rischio esondazione a causa delle piogge incessanti cadute: si tratta principalmente dei fiumi Mersey, Didsbury, Northenden e Maghull. Una moschea a Manchester ha aperto le porte a chiunque avesse bisogno di un aiuto. Problemi legati al maltempo si registrano anche in Scozia, dove nelle prossime ore sono attese peraltro anche delle nevicate copiose.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: