Venerdì 23 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Temporali con grandine e venti burrascosi in imminente arrivo in Italia

Alto rischio temporali, grandine e neve in Italia nelle prossime ore, vediamo le regioni più a rischio

Temporali in arrivo in Italia, foto Maxime Brissard
1 di 2
  • Piogge, temporali, venti burrascosi e neve in arrivo nelle prossime ore in Italia

    Due perturbazioni di matrice nord-atlantica sono in transito sulla nostra penisola durante la settimana scorsa. L prima già transitata nella giornata di Lunedì, la seconda in arrivo in queste ore con altri temporali probabili in diverse regioni d’ Italia. Previsti anche forti raffiche di vento e locali grandinate specie tra Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Campania, Abruzzo oltre che a Sardegna, Calabria e Sicilia. Torna anche la neve in Appennino come  previsto dal meteorologo Roberto Schiaroli in questo editoriale oltre i 600-800 metri di quota mentre, stando alle ultime uscite dei modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, al nord Italia il tempo migliorerà entro la serata odierna.

    Temperature in calo nelle prossime ore con nevicate previste fino a quote basse

    In questo momento nevica anche sui settori alpini di confine tra Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Alto Adige, nevica anche in Appennino settentrionale oltre 1000 metri di quota. Tuttavia il grosso della perturbazione colpirà il centro e il sud Italia, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Campania e Sardegna saranno le regioni maggiormente interessate dal maltempo di stampo invernale dove non si esclude la possibilità di fenomeni anche temporaleschi e nevicate man mano a quote sempre più basse e fino a 800 metri di quota con i fiocchi che durante i rovesci più intensi potranno raggiungere anche le quote collinari specie tra ToscanaMarche e Umbria.

  • Oltre alle piogge, neve e grandine, anche forti venti settentrionali

    Imminente maltempo in arrivo sull’ Italia secondo i modelli meteo consultabili anche all’ interno del nostro sito,  precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Umbria, Marche, Lazio, zone occidentali di Abruzzo e Molise, Campania, Basilicata tirrenica, Calabria settentrionale tirrenica e Sardegna centro-settentrionale, con quantitativi più elevati su Liguria di levante, Toscana, Umbria e Lazio. Venti forti settentrionali sui settori ionici, forti nord-occidentali, con raffiche di burrasca, sulla Sardegna e tendenti a forti settentrionali su tutti i settori tirrenici centro-settentrionali. Di conseguenza mari tendenti a molto mossi il Tirreno settentrionale, il Mar Ligure ed il Mare di Sardegna. Neve  in appennino umbro-toscano e marchigiano, e durante le prime ore di domani anche tra Gran Sasso e Majella. Il tutto con quote neve in rapido calo dai 1500 metri ai 600-700 metri di quota. Vi invitiamo quindi a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, per rimanere sempre informati sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi nei prossimi giorni.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.