Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 17 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Tendenza settimanale, in compagnia dell’ALTA PRESSIONE vacillante e PEGGIORAMENTO a seguire

METEO - Settimana con un alta pressione poco incisiva, poi peggioramento in arrivo nel weekend!

METEO – Tendenza settimanale, in compagnia dell’ALTA PRESSIONE vacillante e PEGGIORAMENTO a seguire
METEO - Tendenza settimanale, in compagnia dell'ALTA PRESSIONE vacillante e PEGGIORAMENTO a seguire
1 di 3
  • Italia divisa in due, con condizioni meteo ancora perturbate

    Salve cari amici del Centro Meteo Italiano! Le condizioni meteo sull’Italia sono alquanto spiccatamente differenziate, con una linea di demarcazione che da una parte vede cieli sereni sulle regioni settentrionali e nuvolosità al sud Italia. Un transito di nuvolosità irregolare avverrà nelle ore pomeridiane a partire dai settori nord-orientali, mentre le piogge continueranno ad imperversare tra Sicilia e Calabria, ma senza causare criticità. Attenzione però in quanto le piogge continueranno specialmente sui settori orientali della Sicilia con fenomeni anche insistenti. Il tempo stabile al centro-nord è garantito da un debole campo di alta pressione che perderà di consistenza nei prossimi giorni (con valori di pressione che si abbasseranno gradualmente, scoprendo l’Italia esponendola ad eventuali incursioni perturbate). Vediamo cosa è accaduto nei giorni precedenti!

    Piogge ancora per 24 ore fra Calabria e Sicilia

    Nelle 48 ore precedenti grazie all’influenza di un insidioso minimo depressionario la Calabria è stata soggetta a numerose criticità: il vortice di bassa pressione transitato lungo il Tirreno si è letteralmente incastrato tra la Sicilia e la Tunisia, richiamando sulle zone Joniche aria umida più calda che ha alimentato temporali persistenti. In alcune zone sono caduti oltre 300 millimetri nel corso del weekend, con numerosi smottamenti del terreno, allagamenti ed esondazioni di corsi d’acqua. La particolare posizione e l’orografia del territorio non hanno aiutato in questo frangente (nei picchi massimi di pioggia si sono manifestati quasi 100 millimetri in un ora di tempo localmente). L’area depressionaria ora ha perso di consistenza ma comunque continuerà a condizionare il tempo su queste zone dando adito a piogge anche a carattere moderato. Sul resto d’Italia avremo invece tempo in prevalenza soleggiato con più nuvole nella seconda parte della settimana. Vediamo perché.

    Anticiclone non robusto, con qualche infiltrazione umida

    METEO - Tendenza settimanale, in compagnia dell'ALTA PRESSIONE vacillante e PEGGIORAMENTO a seguire

    Le temperature previste in rialzo – grafica Centro Meteo Italiano

    In queste due giornate sono state diffuse le gelate al centro-nord, grazie all’assenza di ventilazione prevalente e ai cieli del tutto spogli da nuvolosità. Le temperature grazie all’alta pressione torneranno ad aumentare con valori di 15-19°C al centro sud, mentre rimarranno più basse al nord dove raggiungeranno gli 8-13°C. Attenzione dunque alla Pianura Padana e alle zone a ridosso dell’Appennino che continueranno ad essere particolarmente fredde nelle ore notturne. Tra mercoledì e giovedì torneranno anche le nebbie e le foschie sulle zone appena citate, anche se durante le ore diurne potranno aumentare le nuvole in transito grazie all’indebolimento dell’alta pressione. Poi a seguire nel prossimo fine settimana, complice il passaggio di una zona di bassa pressione dai settori più occidentali, potranno fare nuovamente ritorno le precipitazioni sul nostro territorio, condizionando le ultimissime giornate di questo Autunno 2020.

  • In arrivo l’ultima perturbazione del mese nel prossimo weekend

    L’ondulazione atlantica, caratteristica di questo periodo dell’anno si farà sentire sui paesi più occidentali dell’Europa perturbando il tempo sulla Penisola Iberica. L’alta pressione in questa occasione non permetterà il “blocco” di questa massa d’aria che invece si sposterà gradualmente verso oriente coprendo sempre più i cieli in maniera importante. Da Sabato il maltempo potrebbe abbracciare buona parte della penisola, con precipitazioni diffuse e anche neve nuovamente in montagna. Tratteremo questo argomento nei prossimi aggiornamenti meteo!

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: