Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 24 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO TORINO – BEL TEMPO con le ORE CONTATE: tornano le PIOGGE, ecco le previsioni

METEO TORINO - Fase di STABILITA' e tempo ASCIUTTO grazie all'azione di un promontorio anticiclonico che è destinato ad arretrare fra una MANCIATA di ORE: tornano le PIOGGE, ecco le previsioni dei prossimi giorni

METEO TORINO – BEL TEMPO con le ORE CONTATE: tornano le PIOGGE, ecco le previsioni
Previsioni meteo Torino, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Fase stabile in Italia con qualche disturbo nel genovese

    Allo stato attuale di cose le condizioni meteo sulla nostra Penisola appaiono anche oggi generalmente stabili grazie alla prevalenza di una figura di Alta pressione di origine africana sul Mediterraneo centrale, sospinta dal moto ciclonico di una saccatura presente ad occidente. Addensamenti maggiori sono presenti solamente lungo le regioni nordoccidentali (e a Torino, come vedremo) dove portano persino qualche breve pioviggine, soprattutto nel genovese, con accumuli trascurabili. Peraltro le temperature si attestano su valori gradevoli soprattutto nelle ore diurne e sono risultate fino a quest’oggi in aumento graduale ovunque.

    Previsioni meteo Torino oggi

    Le condizioni meteo all’interno della città di Torino quest’oggi sono risultate fino a questo momento stabili, seppur con cieli non sempre limpidissimi, anzi. E’ da diversi giorni che la fase di stabilità che sta attraversando l’intero Paese non è accompagnata nella fattispecie del capoluogo piemontese, dall’assenza di nuvolosità che talvolta in questo arco di tempo ha minacciato anche pioggia, senza però portare alcun tipo di fenomenologia al suolo. Le temperature si attestano tuttavia su valori pienamente autunnali, un po’ miti forse nei valori minimi che si aggirano intorno ai +12°C a cui è seguita una massima di oltre +14°C. PER ULTERIORI DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DI TORINO, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Domani le prime pioviggini

    L’avanzamento di una saccatura di origine atlantica dai quadranti occidentali determinerà già dalla giornata di domani giovedì 22 ottobre un peggioramento delle condizioni meteo sui settori più nordoccidentali del Paese, tra i quali potrebbe figurare proprio Torino. A partire dalle prime ore della notte qualche pioviggine potrebbe interessare la città sabauda, con un timido miglioramento in mattinata a seguito della quale ulteriori pioviggine ad intermittenza potrebbero interessare il capoluogo piemontese fino a fine giornata. Temperature che tuttavia si stabilizzeranno pressappoco intorno ai valori odierni con fisiologiche fluttuazioni.

  • Piogge più intense plausibili solamente nella mattinata di venerdì

    Quanto detto per giovedì, varrà anche per la notte di venerdì 23 ottobre a Torino. Nella mattinata seguente però potranno transitare in città piogge più intense, ma comunque al più moderate e solo a tratti possibilmente forti. Difficile ipotizzare fenomeni molto intensi e duraturi, in quanto già in attenuazione nel pomeriggio con piovaschi residui. Cessazione delle precipitazioni in serata, con tempo dunque più asciutto. Temperature che continueranno ad attestarsi sui valori odierni con fisiologiche oscillazioni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: