Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 28 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO TORINO – Nubifragi e BUFERE di NEVE sul PIEMONTE, imminente PERTURBAZIONE

METEO TORINO - Tanta pioggia e copiose nevicate fino a mezzo metro sulle zone pedemontane, ecco le previsioni

METEO TORINO – Nubifragi e BUFERE di NEVE sul PIEMONTE, imminente PERTURBAZIONE
METEO TORINO - Nubifragi e BUFERE di NEVE sul PIEMONTE, imminente PERTURBAZIONE
1 di 3
  • Condizioni meteo su Torino e sul Piemonte

    Buon pomeriggio cari lettori del Centro Meteo Italiano di Torino!  Si stanno manifestando i primi effetti della perturbazione polare sul nostro territorio, grazie alla ventilazione occidentale che sta spirando in queste ore. Stamattina è stato proprio il nord-ovest ad essere interessato da forti precipitazioni specie tra Genova e La Spezia: infatti una vasta zona di bassa pressione si estende dalla Scandinavia alla Francia con due minimi depressionari principali. Il più profondo si trova sul mare del nord e registra un valore di pressione minima di 953 hPa; il secondo si trova a nord-ovest della francia e presenta una pressione più moderata nel suo centro di 982 hPa. Analizziamo la situazione e vediamo insieme quali saranno gli effetti sortiti da questa figura barica sulla città di Torino!

     

    Previsioni meteo per Torino di oggi

    Nel corso di questo pomeriggio continueremo ad essere interessati da nuvolosità compatta su tutto il territorio. Saranno possibili deboli nevicate sulle Alpi di confine con la Francia e con la Valle d’Aosta dai 1100 metri. In serata possibili pioviggini diffuse su tutto il Piemonte e neve sulle zone del Biellese e del Verbano dagli 800 metri di quota. Temperature minime in lieve rialzo (attese fino a 0°C) e massime  comprese fra i 5 ed i 6°C. Ventilazione in prevalenza assente. PER ULTERIORI DETTAGLI RELATIVI ALLE PREVISIONI METEO PER LA CITTA’ DI TORINO, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

     

    Le precipitazioni attese per il pomeriggio di domani – grafica Centro Meteo Italiano

    Meteo Torino domani: forte maltempo e neve fino a bassa quota

    Il maggior contributo d’aria fredda decreterà l’arrivo della neve sul Piemonte anche a quote collinari per la giornata di Venerdì 21 Gennaio: al mattino cieli ancora coperti con molte nubi e neve dai 700-800 metri di quota. Forte peggioramento in arrivo nelle ore pomeridiane con piogge molto intense e neve fino a quote collinari su tutto il Piemonte. Su Valle Scrivia, Cuneese e Alessandrino potrà attestarsi fin verso i 300 metri. In serata ulteriore calo della quota neve su tutto il territorio regionale, che potrà spingersi fin verso i 200 metri. Le temperature non subiranno grosse variazioni nei valori minimi (tra 0°C e 1°C) mentre le massime raggiungeranno i 5°C su Torino (in aumento sugli altri capoluoghi di provincia. Il weekend sembrerebbe risultare più stabile al momento, anche se per le regioni Tirreniche continueranno ad imperversare le piogge.

     

  • Tempo previsto su Torino nel weekend

    Su Torino e sul Piemonte dovrebbero essere marginali gli effetti del maltempo che tra Sabato e Domenica si concentrerà sulle regioni del centro Italia e al meridione. Atteso su queste zone un ulteriore carico di precipitazioni, che localmente potranno anche dare adito a criticità. smottamenti e allagamenti. Nel lungo termine non è da escludersi l’arrivo di un nuovo promontorio d’alta pressione, che potrebbe mettere la parola fine al mese di gennaio. Per saperne di più non perdetevi i nostri aggiornamenti meteo sul nostro sito!

  • Rimani sempre aggiornato con il nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: