Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 19 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – torna il CALDO, temperature in aumento a partire dal weekend

Meteo Italia: ritorna l'anticiclone a partire dal weekend portando con sé più sole ma soprattutto più caldo da Nord a Sud.

Torna a far parlare di sé il caldo dopo un periodo di tregua con temperature anche sotto le medie: settimana prossima condizioni meteo all'insegna dell'anticiclone.
Torna a far parlare di sé il caldo dopo un periodo di tregua con temperature anche sotto le medie: settimana prossima condizioni meteo all'insegna dell'anticiclone.
1 di 4
  • Correnti fresche e instabili con qualche acquazzone e temporale

    L’anticiclone delle Azzorre si allunga verso l’Europa occidentale spingendosi fin sulla Francia meridionale, mentre sull’Italia continuano ad affluire correnti fresche e instabili nord occidentali foriere di locali acquazzoni e temporali. Come mostrato anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, nelle prossime ore non mancheranno precipitazioni sparse anche intense, con le condizioni meteo peggiori attese specie al Nord Italia. Tempo più asciutto invece sulle regioni centro meridionali, dove comunque non mancheranno acquazzoni e temporali pomeridiani soprattutto sull’Appennino e sulle zone interne della Sicilia.

    Il maltempo concede una tregua, quanto durerà?

    Nonostante gli acquazzoni e i temporali che ancora oggi e nei prossimi giorni bagneranno l’Italia, le condizioni meteo sono andate incontro ad un generale miglioramento sulla nostra Penisola. Le perturbazione responsabile del maltempo intenso dell’inizio della settimana è ormai scivolata verso la Grecia, lasciando spazio a correnti nord occidentali, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. A seguire, l’anticiclone delle Azzorre si allungherà sempre più verso l’Italia: la tregua concessaci dal maltempo quindi, secondo le ultime uscite dei modelli meteo, potrebbe non essere così breve sull’Italia.

    Modello GFS elaborato dal nostro Centro di Calcolo – Pressione al livello del mare e Geopotenziale a 500 hPa alle 18Z del 23 luglio 2019.

    Ritorno dell’anticiclone a partire dal weekend, temperature in aumento

    Stando a quanto mostrato questa mattina dai principali modelli meteo, il maltempo si prenderà una pausa soprattutto dal weekend, quando arriverà l’anticiclone a portare più sole ma soprattutto più caldo sull’Italia. Inizialmente le temperature maggiori di registreranno tra Francia e Penisola Iberica ma a seguire, per l’inizio della prossima settimana, il caldo si farà sentire anche sull’Italia, dove i valori si riporteranno sopra le medie: non si tratterà dal caldo record della fine del mese di giugno, ma ci attendiamo temperature anche 4/5°C sopra a quanto atteso per il periodo.

  • Modello GFS elaborato dal nostro Centro di Calcolo – Temperature a 850 hPa alle 18Z del 23 luglio 2019.

    Caldo in aumento sull’Italia per la prossima settimana

    Nel weekend l’anticiclone tornerà a fare la voce grossa sul vecchio continente, espandendosi sull’Europa occidentale e spingendosi fin sulla Scandinavia, con valori di pressione al suolo di circa 1020 hPa. La matrice di questo anticiclone sarà inizialmente azzorriana ma attenzione che a seguire dovrebbe esserci l’inserimento di una componente africana, con dunque caldo in aumento anche sull’Italia nella terza e ultima decade di lunglio.

  • Possibile fase di maltempo per l’ultimo weekend di luglio con in particolare GFS che conferma il passaggio di una perturbazione atlantica sull’Italia.

    Finale di luglio con qualche possibile sorpresa

    Ci chiedavamo prima quanto poteva durare questa tregua dal maltempo, con l’anticiclone pronto ad espandersi sull’Italia portando sole e caldo. Stando alle ultime uscite dei principali modelli meteo e in particolare del modello GFS, una nuova perturbazione atlantica potrebbe arrivare a portare acquazzoni e temporali anche intensi già a partire da venerdì 26 luglio. Ovviamente si tratta di una prima tendenza meteo, e visto la grande distanza temporale, è prematuro dare qualunque altro tipo di dettaglio.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi per i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

SEGUICI SU: