Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 29 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – torna la NEVE in PIANURA tra Natale e CAPODANNO, ecco dove

METEO: tra Natale e Capodanno nuovo AFFONDO ARTICO con NEVE non esclusa anche in pianura sulle regioni del Nord Italia

METEO – torna la NEVE in PIANURA tra Natale e CAPODANNO, ecco dove
Entro fine anno neve in pianura al Nord non esclusa
1 di 3
  • Grandi manovre invernali per l’ultima decade di dicembre con neve in Italia

    Primo mese dell’inverno 2020-2021 che sotto il profilo meteo sembra voglia dare diverse soddisfazioni agli amanti di freddo e neve. Dopo una seconda decade dove si sono alternati momenti anticiclonici a brevi passaggi instabili ecco che il maltempo invernale potrebbe presto tornare in Italia. Prevista neve a bassa quota tra Natale e Santo Stefano per l’arrivo di un nucleo artico sul Mediterraneo centrale. Ma dopo Natale l’inverno potrebbe avere nuove cartucce da sparare con un nuovo affondo sull’Europa occidentale in grado di portare la neve anche sulla Pianura Padana, in particolare sui settori di Nord-Ovest.

    Fiocchi tra Natale e Santo Stefano fino a bassa quota e crollo delle temperature

    Alla Vigilia di Natale aria fredda di origine artica si metterà in  moto verso l’Europa centro-orientale addossandosi proprio a ridosso dell’arco alpino. Le ultime uscite dei principali modelli mostrano una tracimazione dell’aria fredda proprio nel giorno del Santo Natale in parte da porta del Rodano e in parte dalle porta della Bora. Un rapido fronte freddo potrebbe così transitare da nord a sud portando un rapido peggioramento meteo prima su Emilia Romagna e regioni del Centro e poi anche al Sud. Previsti fiocchi di neve a quote piuttosto basse soprattutto su settori interni e versanti orientali dell’Appennino. Entro il giorno di Santo Stefano l’aria fredda dovrebbe dilagare su tutta la Penisola portando un brusco calo delle temperature con valori anche di 4-6 gradi al di sotto delle medie del periodo.

    Possibile neve in pianura al Nord Italia dopo Natale

    Possibile neve in pianura al Nord Italia dopo Natale

    IPOTESI NEVE in pianura al Nord confermata per ora, ecco dove

    Dopo l’affondo freddo di Natale e Santo Stefano la giornata di Domenica 27 dicembre potrebbe essere di transizione con un nuovo importante nucleo artico in discesa verso le Isole Britanniche. Ancora un po’ di incertezze sulla traiettoria ma questo potrebbe poi muoversi puntando il Mediterraneo occidentale. Aria più mite e umida potrebbe così essere richiamata da sud a scorrere sulla nostra Penisola portando un generale addolcimento delle temperature. Sulle regioni del Nord questa potrebbe però scorrere su un preesistente cuscino di aria più fredda producendo così nevicate da addolcimento soprattutto sulle regioni di Nord-Ovest. Mancano ancora diversi giorni e occorrerà attendere diversi aggiornamenti ma non si esclude un peggioramento meteo con neve su città come Cuneo, Torino, Vercelli, Asti, Alessandria, Novara ma anche Pavia e Milano!

  • Fine anno con intenso riscaldamento in stratosfera e ulteriore indebolimento del vortice polare

    Vortice polare troposferico verso un generale indebolimento entro la fine dell’anno ma importanti segnali giungono anche dalla stratosfera. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli confemarno infatti uno stratwarming (cioè un repentino aumento delle temperature in  stratosfera) entro l’inizio del nuovo anno. Questo porterà non solo ad un ulteriore indebolimento del vortice polare ma potrebbe condizionare le sorti dell’intero inverno. Modello europeo che mostra un repentino calo dei venti zonali forse anche in territorio negativo con conseguente stratwarming che potrebbe essere di tipo major.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: