Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 14 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – TRAGICHE INONDAZIONI mettono KO il Sudan: 3 morti e decine di abitazioni distrutte, i dettagli

METEO - TRAGICHE INONDAZIONI TRAVOLGONO tutto e mettono in ginocchio il Sudan: nel bilancio anche 3 vittime e decine di abitazioni distrutte, ecco tutti i dettagli

Alluvione, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Residuo maltempo sulla Sicilia tirrenica

    Nella giornata odierna si sono osservate condizioni di maltempo sulle Isole Maggiori e sulle zone interne della Calabria. Nel corso di questa seconda parte di pomeriggio e nella prima parte della serata corrente, dopo un miglioramento delle condizioni meteo sulla Sardegna e successivamente anche della Calabria, persiste residua instabilità sul versante tirrenico della Sicilia (dove ieri sono stati diversi i disagi relativi agli allagamenti) con fenomeni a tratti ancora intensi. Anche qui il tempo è comunque destinato a migliorare (almeno temporaneamente) nelle prossime ore.

    Temporaneo miglioramento in arrivo

    Nel corso delle prossime ore le condizioni meteo tenderanno ad un generale (anche se temporaneo, come vedremo nel prossimo paragrafo) miglioramento, con addirittura accenno a schiarite in alcune aree interessate quest’oggi dal maltempo. Il vortice ciclonico che sta interessando il Mediterraneo fin dagli inizi di questa settimana viene infatti riassorbito dalla presenza di correnti più fresche ed umide presenti sulla Penisola balcanica e più generalmente sul settore orientale del mare nostrum. E saranno proprio tali correnti a causare il maltempo previsto per domani.

    Fenomeni meteorologici estremi nel mondo

    L’attività convettiva lungo la fascia tropicale continua ad essere piuttosto intensa, non solo nei Paesi asiatici meridionali, dove i monsoni ogni anno provocano centinaia di morti a causa non solo delle inondazioni, ma anche della tempesta di fulmini che scaricano al suolo, ma anche nel continente africano dove si trovano le famose tempeste equatoriali. Infatti, se nei passati giorni abbiamo parlato dei primi casi, con diversi problemi recati soprattutto in Pakistan, nella giornata odierna ci fossilizziamo invece sul Sudan, dove nelle passate ore si sono abbattuti autentici nubifragi che hanno causato danni non solo materiali purtroppo.

  • 3 morti, 52 abitazioni distrutte e quasi 2.000 famiglie colpite

    Stando a quanto riporta il sito “reliefweb.int” infatti, molte zone del Sudan si sarebbero trovate ad affrontare l’ennesima ondata di violento maltempo, con nubifragi accompagnati da frequente attività elettrica. Il bilancio conta di danni non solo materiali purtroppo: figurano infatti 3 morti annegati a El Gezira. Nelle zone settentrionali del territorio nazionale, le inondazioni hanno interamente distrutto ben 52 abitazioni. In totale, l’ondata di maltempo avrebbe colpito quasi 2.000 famiglie.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: