Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 11 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – TROMBA D’ARIA si abbatte nelle campagne di Mineo, in Sicilia: VIDEO dell’accaduto

METEO - Tromba d'aria si abbatte sulle campagne di Mineo, in Sicilia. Date le condizioni avverse, il Sindaco invita a non spostarsi e ad evitare percorsi adiacenti ai corsi d'acqua, VIDEO dell'accaduto

Tornado, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Condizioni meteo perturbate sull’arco alpino occidentale e sulla Sicilia meridionale

    L’Anticiclone non riesce più a respingere in maniera decisa il flusso atlantico che ormai nelle ultime settimane appare sempre più sbilanciato verso il continente europeo, eventualmente pronto per affondare sull’Italia. Ciò determina condizioni meteo perturbate in alcune zone del Paese, come ad esempio, nel corso di questo pomeriggio, nelle Alpi occidentali (piemontesi dunque) e sulle aree più meridionali della Sicilia. Allo stesso tempo, le località che non sono interessate dal maltempo, godono comunque di condizioni climatiche pienamente gradevoli, grazie a temperature non eccessive ed anzi in molti casi lievemente sotto la media del periodo.

    Settimana di temporali in Italia

    Le condizioni meteo non tenderanno certamente a migliorare nei prossimi giorni, stando ai principali centri di calcolo: le repentine ondulazioni del flusso atlantico sui quadranti nordorientali determineranno spesso condizioni di maltempo all’interno della nostra Penisola, che interesseranno però di giorno in giorno aree diverse dello stivale. L’Italia rimarrà terra di battaglia di questa continua lotta che portano avanti le due figure bariche di spicco nel Mediterraneo nel periodo estivo, per l’appunto l’Anticiclone e il flusso atlantico. Per quanto riguarda il dettaglio previsionale e le zone colpite dall’instabilità nei prossimi giorni, abbiamo approfondito maggiormente all’interno di un apposito editoriale.

    La Sicilia risulta la regione più colpita dal maltempo odierno

    Tra le (poche) aree colpite dal maltempo nel corso della giornata odierna, la regione maggiormente colpita è sicuramente la Sicilia: nel corso di questo pomeriggio un violento sistema temporalesco ha colpito il catanese prima di scivolare verso sudovest e coinvolgere anche il siracusano e il ragusano. Tuttavia nel suo percorso, stando a quanto riporta il sito “livesicilia.it” non ha mancato di innescare la formazione di una tromba d’aria che ha interessato le campagne di Mineo, una località del catanese sudoccidentale. Fortunatamente non ci sarebbero feriti o vittime. Video a pagina seguente.

  • VIDEO TROMBA D’ARIA – Il Sindaco aveva invitato a non uscire e ad evitare strade adiacenti a corsi d’acqua

    La tromba d’aria sembra non aver provocato danni, né feriti e né vittime, questo forse grazie ad un appello che il Sindaco del paese Giuseppe Mistretta aveva lanciato sulla sua pagina Facebook, dove avvertiva di un temporale in atto e che per questo motivo sconsigliava alla popolazione di spostarsi e, se proprio necessario, di evitare strade adiacenti ai corsi d’acqua. A testimonianza di quanto scritto fin ora nel presente editoriale, vi riportiamo un video del canale Youtube “xSKYRIMx“.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: