Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 1 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Una violenta GRANDINATA colpisce i Colli Euganei nella zona di Montagnana: DANNI e DISAGI, Vigili del Fuoco in azione

METEO - Una violenta GRANDINATA si abbatte in Veneto sui Colli Euganei: a bersaglio il padovano nella località di Montagnana, Vigili del Fuoco in azione

Grandine, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Tornano i temporali al nord Italia

    Fin dalla tarda mattinata di oggi le condizioni meteo sulle regioni settentrionali sono andate localmente peggiorando con la formazione e il successivo sviluppo di forti temporali che nel corso di questo pomeriggio hanno colpito e stanno ancora colpendo in maniera isolata alcune zone del nord Italia. Un violento sistema temporalesco tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio ha colpito le zone del milanese sudorientale, per poi spostarsi verso oriente in direzione del bresciano, scaricando al suolo un accumulo di circa 20-30 millimetri in pochi minuti. Tale situazione volta al maltempo era chiara fin dalle scorse ore, come abbiamo approfondito nell’editoriale mattutino. Per quanto riguarda invece l’evoluzione delle prossime ore, i fenomeni continueranno a colpire l’Italia, ma in maniera più attenuata su tutte queste regioni.

    Altrove bel tempo e clima estivo

    Il forte maltempo della giornata odierna su alcune zone del nord Italia è stato causato principalmente dall’ingresso di correnti più umide e instabili di matrice atlantica e provenienti dunque da latitudini più settentrionali. Il flusso atlantico ha “sfidato” in queste ore l’Alta pressione tentando l’affondo verso il Mediterraneo. Tuttavia questa settimana il promontorio anticiclonico che avvolge il nostro Paese un muro invalicabile e imperforabile. Pertanto, se non per locali eccezioni sulle regioni settentrionali, il tempo sul resto dello stivale non solo si presenta buono con cieli in prevalenza soleggiati, ma anche le temperature appaiono decisamente elevate ed oltre la media del periodo.

    Violenta grandinata si abbatte sul basso Veneto

    Torna il maltempo e lo fa in maniera molto dura, come spesso accade ultimamente. Le zone più colpite infatti, oltre a quelle del bresciano dove non sono emerse significative criticità, sono anche quelle del basso Veneto dove, al netto di accumuli nettamente inferiori rispetto a quelli del bresciano, non sono mancati però dei danni e dei disagi per i quali sono stati necessari più interventi dei Vigili del Fuoco. Stando infatti a quanto riporta il sito “padovaoggi.it” la zona più colpita del basso Veneto sembra essere quella relativa ai Colli Euganei e più precisamente a Montagnana, località del padovano, dove i disagi sono stati più significativi, come vedremo nel prossimo paragrafo.

  • Vigili del Fuoco rimuovono rami pericolanti, danneggiate diverse automobili

    A Montagnana dunque, stando al medesimo sito citato in precedenza, una violenta grandinata di medie o grandi dimensioni si sarebbe abbattuta nel corso di questo pomeriggio danneggiando diverse automobili. Le grandinate sono state accompagnate peraltro da forti raffiche di vento che hanno reso pericolanti svariati rami di alberi: necessari plurimi interventi dei Vigili del Fuoco affinché venissero rimossi in maniera tempestiva.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: