Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 20 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Venti BURRASCOSI o di TEMPESTA sferzano l’ITALIA e apportano danni, disagi e feriti, tutti i dettagli

METEO - Forti VENTI BURRASCOSI intorno ai 100km/h hanno sferzato il SUD ITALIA in questo WEEKEND, provocando danni, disagi e feriti. Resta grave la 28enne ricoverata ieri nel potentino

Forte vento, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • La saccatura polare ha definitivamente abbandonato il nostro Paese

    Nella giornata odierna la saccatura polare che nei passati giorni aveva riportato per la prima volta nella stagione 2019/2020 la neve a quote pianeggianti sulle regioni settentrionali ha definitivamente abbandonato la nostra Penisola, colpendo in queste ore l’area balcanica. Questa ha lasciato campo libero nel Mediterraneo centrale all’Alta pressione che dunque ha potuto risalire indisturbata caratterizzando il tempo di oggi e dei prossimi giorni. In questo processo, nonostante la stabilità apparente su tutta Italia, non sono mancati forti venti al sud che hanno causato non pochi disagi.

    Resta grave la 28enne ricoverata ieri in seguito alla tromba d’aria a Lauria

    Innanzitutto un aggiornamento sulla 28enne rimasta ferita gravemente dalla tromba d’aria che nella serata di venerdì 13 dicembre ha colpito Lauria, scoperchiando il tetto del palazzetto dello sport e scaraventandolo in una palestra adiacente dove sono rimaste ferite 8 persone, di cui una, la 28enne, in maniera grave. Sull’argomento abbiamo approfondito maggiormente all’interno di un altro nostro articolo. Le condizioni della ragazza risultano stabili, rimanendo dunque molto gravi secondo quanto si apprende dal quotidiano “Fanpage“.

    Il Presidente della regione Basilicata in contatto col Capo Dipartimento di Protezione Civile Borrelli

    Ultimi aggiornamenti sui forti venti che hanno sferzato il sud Italia in questo weekend.

    In seguito alla tromba d’aria riportata a Lauria, che ha causato ingenti danni sul paese, stando a ciò che riporta sempre “Fanpage“, il Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi si è messo in contatto con il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli al fine di richiedere lo stato di emergenza, in quanto si tratta di una “calamità di carattere eccezionale”. In queste ore, a tal proposito, stanno venendo quantificati i danni riscontrati nel paese lucano.

  • Disagi in Sardegna e Calabria, ferito un 20enne all’occhio in Sicilia

    Stando a ciò che riporta sempre il medesimo quotidiano, numerosi sono stati gli interventi dei Vigili del Fuoco in Sardegna e in Calabria, dove tra l’altro le mareggiate hanno causato non pochi problemi agli ormeggi. Alberi, rami e pali della luce divelti in Sardegna, mentre in Sicilia un ragazzo di 20 anni ha riportato la ferita ad un occhio in seguito all’impatto con un’insegna di un negozio trasportata via dal vento.

  • Sospesa attività didattica sulle Eolie, famiglie bloccate nel palermitano a causa della caduta di alcuni alberi davanti gli appartamenti

    L’attività didattica sulle Isole Eolie è stata forzatamente sospesa, dato che gli insegnati non sono riusciti a raggiungere l’Isola a causa dei forti venti e delle mareggiate intense. Danni e disagi in tutta la Sicilia, anche a Martino delle Scale, nei pressi di Monreale, dove, stando a ciò che riporta sempre il quotidiano “Fanpage“, alcune famiglie sarebbero rimaste bloccate a causa della caduta di arbusti immediatamente davanti agli appartamenti. Disagi anche a Pompei e a Napoli: non a caso nella giornata di ieri è stata rinviata di 30 minuti la partita di Serie A Napoli-Parma per terminare la messa in sicurezza dello Stadio San Paolo.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: