Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 7 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – VIOLENTA GRANDINATA a SPEARFISH devasta auto e tetti delle case, il video dell’evento

METEO - VIOLENTA GRANDINATA a SPEARFISH devasta auto e tetti delle case; chicchi fino a 7 cm di diametro danneggiano oltre il 50% delle automobili. Il video dell'evento

Foto di repertorio; fonte weather.gov / Alex Miller
1 di 3
  • Meteo in peggioramento sull’Italia, nuovi forti temporali

    Meteo – Prima di parlare dell’evento di cronaca avvenuto nel Dakota del Sud, facciamo una piccola panoramica meteorologica di cosa sta accadendo ed accadrà anche in Italia; una tregua dal maltempo si sta registrando in questo inizio di fine settimana su molte regioni, con il sole che splende al centro-nord e Sardegna. Tuttavia una nuova fase di tempo perturbato raggiungerà già dalla prossima notte le regioni settentrionali, portando forti temporali al Nordovest in successiva estensione nella giornata di domani a gran parte delle regioni settentrionali. Nel corso della prossima settimana i fenomeni bagneranno gran parte del centro-nord, specie settori tirrenici, mentre al sud il tempo si presenterà inizialmente più stabile. Prosegue, quindi, il mese di giugno decisamente anomalo con frequenti fasi perturbate e temperature spesso al di sotto delle medie del periodo.

    Fenomeni estremi nel mondo: grandinate ed alluvioni

    Meteo – Il maltempo interessa non solo l’Italia, ma fenomeni estremi stanno spesso colpendo anche il resto del mondo. Nella giornata di ieri vi abbiamo parlato di una violenta grandinata che ha colpito il Portogallo lo scorso 3 giugno, provocando danni per oltre 20 milioni di euro, mentre oggi vi abbiamo raccontato di un’alluvione lampo avvenuto nello Yemen, dove si registrano purtroppo anche 5 vittime.  In questo articolo, invece, tratteremo un evento di cronaca meteo avvenuto nel Dakota del Sud, dove una violenta grandinata ha devastato un’intera cittadina con chicchi di grandine fino a 7 cm di diametro.

    La grandine, come si forma?

    Meteo – prima di entrare nel vivo dell’accaduto, ricordiamo brevemente il processo di formazione della grandine, presente di grossa taglia soprattutto nelle supercelle. La grandine è un caso particolare di crescita delle particelle di ghiaccio attraverso il riming, ovvero un processo che prevede la raccolta di goccioline di acqua super raffreddata, forma liquida seppur a temperatura negativa, sulla superficie del cristallo di ghiaccio, le quali tendono a congelarsi a contatto, facendo aumentare le dimensioni iniziali della particella di ghiaccio. In particolare, i chicchi di grandine si formano quando particelle di graupel ( anche detto soft hail o snow pellets), o grandi gocce di pioggia congelate crescono, accumulando goccioline d’acqua sopraffusa. In casi di elevati updraft, correnti ascendenti, è più facile avere grandine di grosse dimensioni.

  • Violenta grandinata devasta Spearfish, Dakota del Sud!

    Nel corso della giornata di giovedì 4 giugno, violente grandinate hanno interessato le Black Hills, ovvero la catena montuosa che si estende dal Dakota del Sud fino al Wyoming; particolarmente interessata è stata la località di Spearfish, situata nella contea di Lawrence. Secondo testimonianze locali, le intense celle temporalesche hanno determinato la formazione di chicchi di grandine grandi come palle da tennis, distruggendo numerosi parabrezza delle automobili, oltre a danneggiare alcuni tetti delle abitazioni; a Piedmont la grandine ha raggiunto i 7 cm di diametro. Secondo gli abitanti della città, un fenomeno cosi estremo non lo ricordano da almeno 30 anni; almeno il 50% delle automobili risultano danneggiate, ma fortunatamente non si segnalano feriti gravi.  In basso vi proponiamo il video dell’evento.

     

  • Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Fenomeni meteo estremi nel mondo, tempo instabile sull’Italia con nuove perturbazioni pronte a portare piogge, nubifragi e temperature occasionalmente al di sotto delle medie in questo inizio del mese di giugno. Per questo motivo vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

     

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: