Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 6 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenta SCARICA di TEMPORALI sta per abbattersi su tutte queste SPIAGGE, lista completa

METEO - Un VORTICE CICLONICO insiste al sud ITALIA dove sono ancora attivi dei TEMPORALI: nelle PROSSIME ORE colpiranno tutte queste spiagge, ecco la lista completa

Violenti temporali in arrivo sulle spiagge italiane.
1 di 3
  • Vortice depressionario persistente al sud

    La saccatura di origine atlantica responsabile di un’ondata di duro maltempo che ha attraversato l’Italia fino alla giornata di ieri si è ora centrata nel settore balcanico e precisamente tra la Grecia e la Turchia, favorendo un ritorno del bel tempo sulle regioni centro-settentrionali. Tuttavia, continuano a fluire sulle regioni meridionali correnti più fresche provenienti dai quadranti nordorientali, che garantiscono invece in questi settori la persistenza dell’instabilità, soprattutto pomeridiana. E’ infatti in questi minuti, come vedremo, che si stanno scatenando violenti temporali che in alcuni casi raggiungono addirittura le coste, come vedremo.

    Tromba d’aria a Cefalù

    Come scritto in precedenza, persiste sulle regioni meridionali un vortice depressionario che, alimentato dalle correnti nordorientali, favoriscono ancora maltempo con acquazzoni e temporali soprattutto sulle aree del basso versante tirrenico del Paese, in particolare quelle siciliane. E’ li infatti che tra la giornata di ieri e la mattinata di oggi si sono susseguite piogge anche accompagnate occasionalmente da attività elettrica. Malgrado la circolazione depressionaria sia pressoché blanda, non è addirittura mancata nel pomeriggio di ieri una tromba d’aria che ha provocato il panico tra i bagnanti sulle spiagge di Cefalù.

    Violenta scarica di temporali colpisce le spiagge del sud Italia

    Al netto dunque di condizioni meteo di assoluta stabilità al centro-nord condite da cieli pressoché soleggiati o al più poco nuvolosi, la situazione si presenta ben diversa sulle regioni meridionali dove insistono diversi sistemi temporaleschi che assumono carattere isolato o sparso. Questi in particolare colpiscono le spiagge partenopee, ma anche localmente quelle del Cilento. Temporali anche sulla costa salentina e su quella della città di Taranto. Acquazzoni e temporali anche sulle coste cosentine e in quelle tra il catanzarese e il crotonese. Tuttavia, le spiagge non sono le uniche zone del Paese sotto scacco del maltempo, come vedremo nel prossimo paragrafo. PER LE PREVISIONI DETTAGLIATE RELATIVE ALLA VOSTRA CITTA’, VISITATE IL NOSTRO SITO.

  • Temporali colpiscono l’Appennino potentino e quello calabrese

    I temporali tuttavia, come scritto in precedenza, non interessano unicamente le spiagge italiane, ma anzi spesso e volentieri si generano nelle zone interne per poi dirigersi proprio verso l’area litoranea circostante. Il maltempo sta colpendo dunque in questi minuti l’Appennino lucano, in particolare quello potentino e anche quello calabrese. Andiamo ora a vedere l’evoluzione meteo delle prossime ore.

  • Maltempo in arrivo anche sulle coste joniche della Basilicata

    Il maltempo nelle prossime ore tenderà ancora ad estendersi ed oltre ad interessare tutte le aree che si sta impegnando già a colpire in questi minuti, si estenderà anche lungo la costa jonica della Basilicata, dopo aver colpito il litorale tirrenico di Maratea nella prima parte di questo pomeriggio. Qui gli acquazzoni potranno susseguirsi fino a tarda notte, mentre nelle zone interne del Paese si andrà verso un graduale miglioramento soprattutto dopo il tramonto.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: