Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenti GRANDINATE e NUBIFRAGI nelle PROSSIME ORE in queste città e regioni: LISTA completa

METEO - Violenti TEMPORALI e GRANDINATE si svilupperanno nelle PROSSIME ORE colpendo svariati settori del nord ITALIA, ecco le previsioni

Grandine, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Generale stabilità agli sgoccioli in Italia

    Dall’inizio di questa settimana un promontorio anticiclonico di matrice afroazzorriana, ma con contributo sempre più sub-tropicale con il trascorrere degli ultimi giorni, ha iniziato ad avvolgere la nostra Penisola provocando un generale miglioramento delle condizioni meteo che hanno seguito un lungo periodo di fasi instabili grazie ai molteplici affondi perturbati di matrice nordatlantica sul nostro Paese. Per questo motivo negli ultimi giorni il tempo è risultato pressoché stabile ovunque, con locali eccezioni che hanno di tanto in tanto interessato solamente le zone interne dell sud Italia, oltre che le Alpi marittime.

    Anche oggi momentaneamente riscontriamo tempo asciutto quasi ovunque

    Anche nella giornata odierna d’altronde gli effetti del prima menzionato promontorio anticiclonico di matrice afroazzorriana sono piuttosto evidenti nella nostra Penisola dove a prevalere è sempre e comunque il bel tempo con cieli in prevalenza soleggiati e clima tipicamente estivo. Qualche addensamento più massiccio è facilmente ritrovabile lungo la dorsale appenninica dove in maniera estremamente localizzata sta portando anche qualche pioggia, soprattutto nel reatino. Tuttavia, nel corso di questo pomeriggio i primi temporali stanno interessando già le Alpi nordorientali, dove i fenomeni risultano anche particolarmente intensi.

    Prossime ore peggiorerà su buona parte del nord Italia

    Nel corso delle prossime ore il tempo è infatti destinato a peggiorare su buona parte delle regioni settentrionali italiane a causa dell’arrivo di un piccolo, ma determinante spostamento di una goccia fredda che nei passati giorni ha già causato svariate alluvioni con molti danni e disagi in alcuni Paesi balcanici come la Serbia e la Bosnia ed Erzegovina. Pertanto, una maggior incidenza di tale goccia fredda, porterà effetti evidenti anche sulla nostra Penisola nel corso delle prossime ore e già a partire dal tardo pomeriggio odierno. Andiamo dunque a vedere le regioni e le principali città colpite dal maltempo.

  • Maltempo su buona parte del nord

    Nelle prossime ore dunque il maltempo sferzerà in maniera sparsa, ma localmente intensa su buona parte delle regioni settentrionali. Tra queste troviamo sicuramente la Valle d’Aosta, la Lombardia, il Piemonte, il Veneto e il Trentino, ma verrà interessato parzialmente anche il Friuli. Possibili veloci temporali forieri anche di grandine possono interessare i settori di tali regioni e persino le città di Torino e Milano, con crollo termico al passaggio del maltempo.

  • Fenomeni locali in Emilia-Romagna, asciutto altrove

    Locali fenomeni anche intensi e a carattere temporalesco potrebbero però interessare anche l’Emilia-Romagna, ma saranno piuttosto rapidi. Il tempo rimarrà invece visibilmente stabile e asciutto altrove dove l’Alta pressione, nonostante un piccolo cedimento appunto al nord, riuscirà comunque a porre i suoi effetti: cieli dunque sereni o poco nuvolosi in tutto il centro-sud, con caldo spesso e volentieri oltre la norma.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: