Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenti NUBIFRAGI colpiscono Ajaccio: la furia dell’acqua trascina via tutto, 200 persone messe in sicurezza, VIDEO

METEO - Ajaccio è stata travolta nel corso di questo pomeriggio da violenti NUBIFRAGI: varie arterie chiuse per ALLAGAMENTI, con la forza dell'acqua che ha trascinato via tutto, VIDEO

Allagamenti ingenti, fonte Youtube.
1 di 2
  • Fase di prolungato maltempo in Italia

    L’Italia sta attraversando una prolungata fase di instabilità in questo inizio di giugno che talvolta non ha mancato di colpire duramente alcuni settori italiani. Negli scorsi giorni lo ha fatto in particolare sul nord Italia, con nubifragi che hanno travolto ad esempio il lecchese dove gli allagamenti hanno costretto alla chiusura di diverse strade di importanza primaria, ma anche alcune zone delle regioni centrali, come ad esempio il frusinate, dove l’acqua ha travolto persino le abitazioni e causato il crollo di un ponte. Non a caso nel cassinate oggi è stato chiesto lo Stato di Calamità Naturale a seguito degli ingenti danni da maltempo riscontrati lunedì scorso.

    Mediterraneo bersagliato dalle perturbazioni

    Nella morsa del maltempo non è però esclusivamente interessata la nostra Penisola, anzi. Un po’ tutto il bacino del Mediterraneo, perlomeno quello centro-occidentale dalla Penisola iberica all’Italia, è stato interessato da frequenti affondi perturbati di matrice nordatlantica in questa prima metà di giugno e altri ne saranno previsti nei prossimi giorni. Temporali, nubifragi, accompagnati spesso anche da grandinate sono stati i tratti caratteristici di questo inizio di estate meteorologica in un po’ tutti i Paesi del Mediterraneo, anche quelli più insospettabili come la Corsica, dove nella fattispecie di oggi, diverse sono state le criticità nella sua Capitale.

    Ajaccio, le strade diventano fiumi

    Nella giornata odierna dunque, in particolare nel corso di questo pomeriggio, un violento sistema temporalesco foriero di precipitazioni ha colpito in pieno la città di Ajaccio, una città portuale che si affaccia sul Mediterraneo occidentale, provocando danni e disagi non indifferenti a causa dei pesanti allagamenti: ad un certo punto, la forza dell’acqua come si vedrà nel video della pagina successiva, ha trascinato con sé praticamente di tutto: cassonetti, automobili, fango e detriti di vario genere. Sono state inoltre poste in sicurezza 200 persone all’interno di un asilo nido e una scuola di Ajaccio. I nubifragi avrebbero colpito maggiormente la periferia est della città e stando a quanto riporta il sito “lanuovasardegna.it“, due arterie sarebbero state chiuse al traffico a causa degli allagamenti.

  • VIDEO – Danni e disagi, temporeggiato per l’evacuazione di alcune persone. Un pompiere rimasto ferito

    La conta dei disagi non è finita qui: i Vigili del Fuoco hanno dovuto temporeggiare e aspettare che il peggio passasse per evacuare altre 28 persone rimaste intrappolate all’interno di un altro asilo nido e altre 20 in un’altra scuola: è stato possibile farlo anche perché non apparivano comunque in pericolo di vita. Inoltre, un pompiere sarebbe rimasto ferito nel pomeriggio poiché in uno degli interventi sarebbe caduto fratturandosi una gamba. A testimonianza di quanto scritto fin ora vi riportiamo quindi un video del canale Youtube “Corse-Matin Presse“.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: