Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 26 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenti NUBIFRAGI colpiscono diverse zone dell’India: ci sono 27 morti e oltre 20mila evacuati, i dettagli

METEO - Violenti NUBIFRAGI si abbattono ancora una volta su diverse zone dell'India: le più colpite Solapur, Pune e Sangli, per un totale di 27 morti e oltre 20.000 evacuati, i dettagli

METEO – Violenti NUBIFRAGI colpiscono diverse zone dell’India: ci sono 27 morti e oltre 20mila evacuati, i dettagli
Alluvione, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Piogge e acquazzoni localizzati o al più sparsi

    Le condizioni meteo appaiono ancora tendenzialmente perturbate sulla nostra Penisola grazie alla presenza di una circolazione depressionaria persistente sul Mediterraneo centrale che nella fattispecie di ieri ha provocando fenomeni violenti soprattutto sul versante tirrenico. Quest’oggi, sebbene in maniera decisamente meno diffusa ed intensa (i fenomeni appaiono solo occasionalmente intensi e presentano carattere spesso isolato o al più sparso) il maltempo sta continuando a colpire gli stessi settori, quelli del medio-basso versante tirrenico, come avevamo approfondito in un editoriale pomeridiano.

    Ancora disturbi isolati nei prossimi giorni

    Nei prossimi giorni e dunque durante il prossimo fine settimana le correnti umide pervaderanno ancora il Mediterraneo centrale e porteranno rovesci isolati o a carattere sparso che colpiranno principalmente le regioni centro-meridionali. Atteso dunque un miglioramento relativo su quelle settentrionali, in quanto i cieli rimarranno comunque costantemente disturbati dal transito di nuvolosità. Tuttavia i primi cenni di un’Alta pressione pronta a battagliarsi per recuperare il controllo del Mediterraneo, si noteranno sotto il profilo termico: le temperature infatti subiranno un primo e lieve aumento su tutti i settori italiani.

    Violenti nubifragi si abbattono sull’India

    Mentre in Italia dunque si vivono condizioni meteo decisamente tranquille almeno rispetto ai passati giorni, lo stesso non si può dire per i Paesi asiatici meridionali che da diversi giorni sono tornati ad osservare la presenza di piogge torrenziali, inondazioni che hanno causato morte e distruzione. Nelle scorse ore infatti, anche il Vietnam ha rivissuto condizioni di spiccata instabilità con nubifragi che sono costati caro a diverse persone. E anche l’India come vedremo nel prossimo paragrafo, non è stata da meno: le più colpite qui le zone di Solapur, Pune e Sangli.

  • 27 morti e oltre 20.000 evacuati

    Stando dunque a ciò che si apprende dal sito “indianexpress.com” violenti nubifragi avrebbero persistito per diverse ore sulle zone precedentemente menzionate dell’India, provocando vasti e importanti allagamenti che hanno isolato diversi quartieri e frazioni di alcuni distretti. Questi stessi allagamenti hanno portato oltre 20.000 persone a mettersi in salvo fuori dalle rispettive abitazioni e avrebbero portato alla morte 27 persone per annegamento o incidenti vari comunque riconducibili alle inondazioni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: