Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 29 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – VIOLENTI TEMPORALI stanno colpendo l’ITALIA, ecco le zone interessate e l’evoluzione

METEO - VIOLENTI TEMPORALI stanno colpendo l'ITALIA con grandinate e vivaci fulminazioni, specie al sud e parte del centro. Nei prossimi giorni graduale miglioramento, poi tempo incerto per l'inizio dell'Estate

Temporali e grandinate stanno interessando le regioni del nord; fonte foto pixabay
1 di 3
  • Meteo: “scoppiano” i temporali in Italia, fenomeni localmente intensi

    Meteo – Ben ritrovati e buon pomeriggio a tutti i lettori dal Centro Meteo Italiano! Come vi abbiamo anticipato nell’editoriale del mattino, le condizioni meteorologiche tendono verso una diffusa instabilità su gran parte dell’Italia. Attraverso l’ausilio dell’immagine radar è possibile osservare i fenomeni che in queste ore stanno interessando molte regioni; in particolare acquazzoni e temporali diffusi interessano le aree comprese tra la Puglia, l’alta Calabria ionica, il Molise, l’Abruzzo meridionale ed i settori compresi tra la Ciociaria ed il Casertano. Tra le provincie più colpite vi è quella di Foggia, dove vengono segnalate anche delle grandinate, così come il barese, crotonese ed il frusinate meridionale; temporali localmente intensi sono in atto anche nell’Agro Pontino.

    Evoluzione prossime ore: attenzione temporali intensi fino a sera, poi graduale miglioramento

    Meteo – I fenomeni insisteranno sulle aree suddette per l’intera fascia pomeridiana; i temporali potranno intensificarsi nelle prossime ore anche sul resto della Puglia, quindi il Salento, così come nel basso Lazio, Sicilia orientale, Calabria ionica e zone interne della Campania; qualche temporale o acquazzone potrà raggiungere anche la città di Roma, Napoli e nel corso della serata la Lombardia, Veneto e Friuli. Tempo più asciutto al Nordovest, Toscana, Umbria e Sardegna, salvo locali acquazzoni a ridosso dei settori montuosi. Generale miglioramento nella seconda parte della serata con fenomeni in riassorbimento, fatta eccezione per piogge sulla Puglia e sui settori a Nord del Po.

    Temperature al di sotto delle medie, diffusamente al di sotto dei +25°C

    Meteo – Le condizioni meteorologiche spiccatamente instabili e la circolazione fresca orientale, determinano valori termici attorno le medie del periodo fin sotto in alcuni casi; in particolare attualmente le temperature sono comprese al Nord tra i +20°C di Rimini ed i +24°C di Milano, da 1 a 3°C sotto le medie del periodo, mentre al centro-sud si oscilla tra i +16°C di Lecce ( circa 10°C sotto le medie) ed i +22°C di Firenze. Sulle due Isole Maggiori valori lievemente più alti, ma non oltre i +25/+26°C di Trapani. Un graduale aumento è previsto nei prossimi giorni, quando un maggior soleggiamento e l’attenuazione del flusso fresco orientale, favorirà valori massimi diurni nuovamente oltre i +25°C.

  • Meteo Estate: come inizierà la stagione calda in Italia?

    L’inizio della prossima settimana oltre a sancire l’inizio del mese di Giugno, decreterà anche l’avvio ufficiale della stagione estiva meteorologica. Dopo un mese di maggio caratterizzato per gran parte da ondate di caldo e poche piogge, la parentesi instabile e fresca che stiamo attualmente vivendo potrebbe rinnovarsi a fasi alterne anche durante la prima parte dell’Estate. Secondo le emissioni dei principali modelli matematici, infatti, c’è il forte rischio che nuovi impulsi instabili, questa volta oceanici, riusciranno a raggiungere l’Italia, portando una prima parte del mese di giugno caratterizzato dall’alternanza di fasi stabili ad altre piovose e con temperature occasionalmente sotto le medie del periodo. Questa è ovviamente una possibilità, che andrà valutata con le prossime emissioni modellistiche; vi consigliamo quindi di seguire gli editoriali del pomeriggio con ulteriori approfondimenti.

  • Non dimenticarti di rimanere sempre aggiornato iscrivendoti al nostro canale Youtube!

    Tempo instabile sull’Italia con nuovi temporali e grandinate nelle prossime ore; la neve ha fatto il suo ritorno in Appennino. Inizio Giugno incerto con possibili nuovi impulsi perturbati e temperature al di sotto delle medie. Per questo motivo vi consigliamo di consultare il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi!

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: