Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 9 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenti TEMPORALI stanno per scatenarsi sull’ITALIA, la Protezione Civile emette l’ALLERTA, ecco le città interessate

METEO - La Protezione Civile è costretta ad emanare una nuova ALLERTA a causa dell'arrivo di nuovi TEMPORALI, ecco la lista delle città interessate

Allerta meteo della Protezione Civile.
1 di 3
  • Oggi generale bel tempo in Italia

    Ancora una volta nella giornata odierna abbiamo trovato condizioni meteo di generale stabilità sulla nostra Penisola, portate da una rimonta anticiclonica di origine afroazzorriana che dalla giornata di martedì in particolare assicura bel tempo praticamente ovunque. Nonostante questo, c’è da specificare, nella mattinata di martedì stesso violente raffiche di vento di bora hanno provocato qualche danno sulla riviera romagnola. Tutto ciò è accompagnato da un contesto climatico nettamente estivo sull’Italia, con temperature che oscillano intorno alla media del periodo o lievemente oltre.

    Qualche addensamento più consistente lungo i rilievi montuosi, comunque in miglioramento in serata

    Nel corso delle ore pomeridiane di oggi come quelle dei passati giorni, è stato possibile riscontrare qualche addensamento nuvoloso più corposo lungo alcuni rilievi montuosi, in particolare sulle Alpi occidentali e sulla dorsale appenninica centrale, in particolare il settore Lazio-Abruzzese. Tuttavia la nuvolosità in transito è risultata pressoché arida di precipitazioni, Inoltre, nel corso della serata corrente e con il venir meno dell’irraggiamento solare, le condizioni meteo tornano nuovamente a migliorare su questi settori dove ampie e ben visibili sono le schiarite che lasceranno posto presto a cieli sereni.

    Arriva il maltempo domani

    Nella giornata di domani la progressione di un cavetto atlantico causerà un arretramento da parte dell’Alta pressione di matrice afroazzorriana che fino ad oggi ha caratterizzato interamente la nostra Penisola e ciò determinerà l’arrivo dei primi disturbi temporaleschi sulle aree più settentrionali dell’Italia. In particolare l’instabilità colpirà soprattutto nelle ore del pomeriggio l’arco alpino, dove già dalla tarda mattinata si riscontrerà una spiccata cumulogenesi. Altrove le condizioni meteo risulteranno ancora stabili e le temperature in molti casi tenderanno addirittura ulteriormente ad aumentare in maniera lieve.

  • Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale pomeridiano, su tutti i settori alpini, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati; isolate, a prevalente carattere di rovescio o temporale pomeridiano, sui settori appenninici di Lazio, Abruzzo, Molise e sulla Sicilia occidentale e settentrionale, con quantitavi cumulati deboli. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: massime elevate in Val Padana e sulle regioni del Centro. Venti: nessun fenomeno significativo. Mari: nessun fenomeno significativo. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto all’interno del bollettino che vi abbiamo riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso quest’allerta per domani: Per la giornata di domani, Venerdì 10 luglio 2020: ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Media-bassa Valtellina, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine, Alta Valtellina, Valchiavenna.
    Interessati dunque dall’allerta i seguenti capoluoghi: Varese, Lecco, Como, Sondrio.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: