Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 4 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violentissima GRANDINATA si abbatte nel torinese: FIUMI DI GHIACCIO travolgono strade e abitazioni

METEO - Condizioni di maltempo sull'Italia: violenta grandinata causa disagi e fiumi di acqua e fango. Ecco quanto si è verificato nel torinese

Immagine repertorio, fonte pixabay
1 di 2
  • Italia alle prese con una nuova perturbazione

    Nuovo intenso peggioramento sull’Italia in particolare al nord dove sono già in atto piogge e locali temporali. Sarà però nel corso delle prossime ore e nella giornata di domani che si avvertirà un peggioramento ancora più netto in gran parte d’Italia, associato a un calo termico. Si apre dunque una fase più dinamica sullItalia dal punto di vista meteorologico, che potrebbe accompagnarci anche per gran parte della prima decade di giugno. Le temperature, vista questa fase molto dinamica, si manterranno in linea con il periodo o saranno anche leggermente al di sotto, specie al nord e al centro. In queste ore, rovesci e temporali anche intensi, sono ancora presenti al nord, dove non sono mancate nemmeno grandinate notturne e alcuni disagi. Il tempo, come detto potrebbe restare instabile per buona parte della prima metà di giugno. Nella serata di ieri un forte temporale ha investito il Torinese con grandinate a macchia di leopardo. Inoltre, proprio in questi minuti altre grandinate si stanno abbattendo sulla Liguria, tra imperiese e genovese ma ne riparleremo in modo più approfondito nel corso del pomeriggio.

    Nubifragio nel torinese

    Tra la cittadina di Druento e San Gillio, veri e propri fiumi di grandine hanno coperto le strade nella serata di ieri. Come riportato da torinotoday.it, critica la situazione anche a Borgaretto di Beinasco, dove si sono registrate diverse cadute di alberi oltre che tanti allagamenti. Nella serata di ieri violenti temporali si sono abbattuti tra torinese e novarese con grandinate anche piuttosto importanti ed altri hanno interessato invece Veneto e Friuli. Una delle regioni maggiormente colpita è stata il Piemonte con disagi soprattutto tra Druento e San Gillio, dove non sono mancate alcune difficoltà per i cittadini a causa della violentissima grandinata che nel giro di pochi minuti ha trasformato le strade in fiumi in piena di acqua e fango. Chicchi che in alcune zone hanno raggiunto dimensioni maggiori di noci e hanno creato problemi principalmente ad automobilisti e agricoltura. Purtroppo la situazione resterà molto instabile in giornata ed altri forti temporali sono attesi in buona parte del nord Italia, in successivo spostamento verso il centro.

    Forte maltempo al centro-nord

    Dunque, situazione meteo diffusamente instabile sulle regioni settentrionali e sarà proprio qui che nella giornata di domani non si dovranno escludere piogge e temporali localmente molto violenti. Moltissime le zone costrette a fare i conti con violentissime grandinate anche nelle ultime ore, come ad esempio la Lombardia e il Veneto, dove dopo una breve pausa notturna la pioggia ha ripreso a cadere in maniera copiosa. Tra pomeriggio e sera condizioni di severo maltempo colpiranno anche la Toscana, in successiva estensione anche alla restante parte del centro anche se i fenomeni in Adriatico risulteranno meno intensi. Come detto in apertura, il tempo potrebbe mantenersi piuttosto dinamico anche per gran parte della prossima settimana con diverse occasioni per piogge e temporali sull’Italia, ne riparleremo in apposito editoriale.

  • Temperature in nuovo calo

    Le temperature risentiranno del maltempo e saranno in sensibile diminuzione soprattutto al nord Italia. Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: