Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 3 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violento MALTEMPO con GRANDINATE in arrivo nelle PROSSIME ORE, ecco le ZONE COLPITE

METEO - Violenti TEMPORALI e GRANDINATE stanno per impattare il nostro Paese, ecco le ZONE COLPITE nelle PROSSIME ORE

Grandine, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 3
  • Picchi fino a +40°C localmente in Calabria

    Anche nella giornata odierna, come nelle ultime due settimane circa, si presentano condizioni climatiche pienamente estive sulle regioni centro-meridionali e in alcune di quelle settentrionali (quelle che non sono interessate dal maltempo). Si registrano oggi temperature di +35/+37°C diffusi al centro-sud, con picchi locali fino a +40°C nelle zone interne della Calabria. Questo periodo di netta e visibile stabilità al centro-sud ha interessato anche il nord nei passati giorni, prima che uno sbilanciamento del flusso atlantico verso il continente europeo ne determinasse condizioni di nuovo maltempo che colpisce in maniera sparsa, come vedremo e approfondiremo meglio all’interno del prossimo paragrafo.

    Attiva un’allerta meteo al nord

    Come scritto in precedenza le condizioni meteo di maltempo sono state provocate sulle regioni settentrionali fin dalla giornata di ieri a causa di un nuovo abbassamento del flusso atlantico appena oltralpe, che permette l’infiltrazione di tali correnti anche sul nostro territorio nazionale. Piogge e temporali si susseguono in maniera intermittente e in forma sparsa al nord Italia fin da ieri e nella giornata di oggi è stata diramata ed è tutt’ora attiva un’allerta meteo da parte del Dipartimento di Protezione Civile. L’instabilità colpisce a carattere sparso e non diffuso e, dove lo fa, è accompagnata anche da un netto crollo delle temperature e occasionalmente da grandinate.

    Diversi nuclei temporaleschi sparsi per la Lombardia

    Se nelle passate ore nuclei temporaleschi hanno interessato in prevalenza il Piemonte, nel corso di questi minuti diversi sono i sistemi temporaleschi che stanno colpendo la Lombardia, alcuni dei quali anche molto intensi. Le precipitazioni localmente risultano a carattere di nubifragio e accompagnati da frequente attività elettrica. Si segnala altresì occasionalmente la presenza di violenti grandinate. Rimane stabile e asciutto sul resto del Paese e a maggior ragione sulle regioni centro-meridionali dove questa sera in particolare risulta molto calda e afosa a causa di valori termici e igrometrici davvero elevati.

  • Nelle prossime ore il maltempo sferzerà su buona parte del nord

    Nelle prossime ore e dunque tra questa sera e le prime ore della notte di domani venerdì 3 luglio le condizioni meteo tenderanno a peggiorare ulteriormente sulle regioni settentrionali a causa dell’affondo perturbato di un cavo atlantico. Gli accesi contrasti termici getteranno le basi per lo sviluppo di forti temporali anche a carattere di nubifragio che colpiranno la Lombardia e in generale buona parte della Pianura Padana. L’instabilità interesserà in maniera meno intensa anche parte del Triveneto. I fenomeni talvolta potrebbero anche essere forieri di grandine.

  • Il peggioramento interesserà le centrali adriatiche dal pomeriggio di domani

    Il maltempo continuerà ad interessare esclusivamente le regioni settentrionali almeno fino al pomeriggio di domani venerdì 3 luglio, quando il peggioramento è previsto scivolare leggermente verso meridione interessando il versante adriatico centrale, con fenomeni anche localmente intensi e temporaleschi soprattutto nelle Marche. Tutto ciò seguirà ad una nottata con condizioni simil-tropicali su gran parte del centro-sud.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: