Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 15 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violento NUBIFRAGIO si abbatte sulla Lombardia: FIUMI DI ACQUA E FANGO intrappolano automobilisti. Ecco quanto accaduto

METEO - Maltempo, forte temporale con numerosi allagamenti e fango colpisce la Lombardia: interventi dei Vigili del Fuoco, ecco quanto è accaduto

Allagamenti Milano 11 maggio 2020. Fonte foto Ansa
1 di 2
  • Forte maltempo  al nord Italia

    Forte maltempo in queste ore in alcune zone del Mediterraneo come Spagna e Francia ma anche in parte della nostra penisola. L’Italia è terra di confine tra aria oceanica e aria rovente nord-africana, con caldo intenso al meridione e parte del centro e più mite al nord dove si sono già verificati forti temporali al settentrione. Nelle prossime ore ancora piogge in parte del nord, asciutto invece altrove con al massimo il passaggio di alcune nubi. Nella giornata di domani qualche pioggia interesserà anche la Toscana e le zone interne del centro, seguita poi da un miglioramento domenicale in attesa di un nuovo peggioramento lunedì a partire dai settori occidentali del Paese. Ancora per le prossime ore temperature tipiche di luglio, soprattutto al meridione, con valori diffusamente sopra i 35 gradi e con punte prossime ai 39-40 sulla Sicilia settentrionale come abbiamo maggiormente approfondito all’interno di un apposito editoriale.

    Nubifragio colpisce Ceriano Laghetto in Lombardia

    Come detto, è la Lombardia la regione maggiormente colpita e nelle ultime ore soprattutto le zone della Brianza e del milanese, dove si sono registrati diversi allagamenti. Come riportato da ilnotiziario.net, un uomo è rimasto intrappolato con l’auto nel sottopasso tra Ceriano Laghetto e Solaro e una famiglia di Cogliate è stata svegliata dalla deflagrazione di un fulmine entrato dal camino, senza nessuna conseguenza fortunatamente. Particolarmente colpita la zona di Solaro e Ceriano Laghetto, comune italiano di 6 572 abitanti della provincia di Monza e Brianza, in Lombardia. Strade trasformate in fiumi in piena di acqua e fango e alcune automobili quasi completamente sommerse. Numerose le segnalazioni e gli interventi dei Vigili del Fuoco per aiutare automobilisti intrappolati e soprattutto per contrastare i numerosi allagamenti in diverse strade e abitazioni.

    Esonda il Seveso a Milano

    La Lombardia è sicuramente al momento la regione maggiormente colpita dal maltempo, con piogge, temporali e anche violente grandinate. Come riportato da Tgcom24, infatti, il Seveso è esondato nella città di Milano in particolar modo nella zona Niguarda dove sono stati  registrati anche dei blackout. Particolarmente colpita la zona di Trezzano sul Naviglio, dove questa notte un violento nubifragio ha scaricato al suolo oltre 100 mm e non sono mancate nemmeno grandinate e alberi caduti. Situazione difficile anche in Piemonte dove le piogge hanno causato diversi allagamenti e determinato dei disagi agli automobilisti. Il tempo si manterrà molto instabile anche per le prossime ore ma i fenomeni più violenti erano attesi proprio tra la serata di ieri e la nottata.

  • Forti venti a Bari, una vittima

    I forti venti proseguiranno anche per le prossime ore e in particolare al meridione. Venti burrascosi si stanno abbattendo su molte zone anche in assenza di maltempo. In particolare lo scirocco sulla città di Palermo e relativa provincia ha favorito temperature prossime ai 40 gradi oltre al diffondersi di alcuni incendi nella provincia. Come detto, danni ingenti si sono verificati nel capoluogo pugliese, dove sono stati misurati oltre 35 gradi, uniti a forti raffiche si scirocco che hanno divelto anche tetti. Un pezzo di lamiera avrebbe colpito anche una donna e purtroppo per lei non c’è stato niente da fare.  Per tutti gli ulteriori dettagli vi ricordiamo come sempre di consultare sia il nostro sito e sia il nostro canale Youtube.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: