Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 23 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO: weekend del 2 GIUGNO ancora a rischio temporali in ITALIA

Meteo 2 Giugno: il prossimo weekend sull'Italia vedrà una parziale espansione dell'anticiclone ma non mancheranno i temporali.

L'anticiclone prova ad espandersi anche verso l'Italia ma per il prossimo weekend, quello della Festa della Repubblica, potrebbero ancora non mancare locali temporali pomeridiani.
1 di 4
  • Finale di maggio all’insegna dell’instabilità e del clima sempre fresco ma attenzione che con l’inizio di giugno la situazione potrebbe, almeno in parte, cambiare.

    Ultimi giorni di maggio con clima fresco e tempo instabile

    Si avvia ormai alla conclusione questo anomalo mese di maggio, che è interamente trascorso con condizioni meteo più autunnali che quasi estive sull’Italia. Le temperature sono rimaste per larga parte del mese sotto le medie del periodo con dunque clima sempre molto fresco, mentre le piogge e i temporali non hanno dato tregua fin dal finale di aprile. Non solo, perché delle tardive irruzioni fredde hanno portato la neve a cadere non solo sulle montagne ma anche a quote collinari o quasi di pianura. Nei prossimi giorni il tempo continuerà a rimare instabile sull’Italia, come potete vedere anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, ma l’estate busserà finalmente alla nostra porta.

    Nel weekend inizia l’estate meteorologica nell’emisfero boreale

    Le stagioni meteorologiche non seguono esattamente il calendario astronomico per una semplice questione di numeri: infatti ogni anno i solstizi e gli equinozi possono variare leggermente data, mentre per poter calcore delle medie valide e delle statistiche è necessario che il periodo in considerazione sia sempre lo stesso. Per questo, dal punto di vista meteorologico, l’estate ha convenzionalmente inizio il 1 giugno, terminando poi, sempre convenzionalmente, il prossimo 31 agosto. Così è in tutto l’emisfero boreale, mentre in quello australe nel prossimo weekend avrà ufficialmente inizio l’inverno meteorologico.

    Festa della Repubblica, domenica 2 Giugno, ancora con temporali

    Gli ultimi giorni di maggio e della primavera meteorologica saranno caratterizzati, sotto il profilo meteo, da tempo generalmente instabile come anche clima fresco, con le temperature sempre leggermente sotto le medie del periodo. Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, che potete consultare nella sezione dedicata sul nostro sito, anche l’inizio di giugno e dell’estate dovrebbe essere caratterizzato da qualche temporale, soprattutto di stampo pomeridiano. Attenzione però che, nonostante piogge e acquazzoni sempre in agguato, le temperature torneranno a salire, con proprio domenica 2 giugno, Festa della Repubblica, che vedrà le colonnine di mercurio raggiungere i primi +30°C sull’Italia.

  • Inizio giugno con l’espansione dell’anticiclone ma…

    Secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, l’anticiclone proverà finalmente a farsi spazio sul Mediterraneo già nel prossimo weekend, che, come detto, segnerà l’inizio dell’estate meteorologica a questo punto non solo sul calendario. Infatti, questo porterà condizioni di tempo generalmente stabile specie al Centro Nord, con il caldo che si farà sentire soprattutto sulle zone interne della nostra Penisola: le temperature sono attese in aumento, con punte fino a +30°C. Situazione meteo invece diversa al Sud Italia, perché, come spiegato anche dal nostro meteorologo Francesco Cibelli, non sono esclusi temporali pomeridiani anche intensi a causa della presenza di una goccia fredda proprio sulle nostre regioni meridionali.

  • Caldo in arrivo sull’Italia proprio per la Festa della Repubblica: ecco le massime previste, ad oggi, nelle principali città.

    Assaggio d’estate nel weekend del 2 Giugno

    Nonostante la presenza di una goccia di aria fredda in quota sullo Ionio che continuerà a favorire la formazione di acquazzoni e temporali di stampo pomeridiano specie al Sud, il weekend della Festa della Repubblica vedrà il caldo finalmente protagonista in Italia. Secondo le ultime proiezioni dei principali modelli meteo, le temperature sono destinate ad aumentare nei prossimi giorni, come anticipato sempre dal nostro meteorologo Francesco Cibelli. In particolare, domenica 2 giugno vedrà le coloninne di mercurio schizzare fino a +30°C: la città più calda potrebbe essere Firenze, con una massima di +31°C, seguita da Milano con +29°C e Bologna con +27°C.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nei prossimi giorni e poi per il prossimo weekend della Festa della Repubblica sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.