NanoPress

METEO / weekend con clima autunnale e qualche pioggia in ITALIA

Pubblicato da Martina Rampoldi

Segnala
  • Meteo / piogge e fasi più asciutte si daranno il cambio nel weekend in Italia, con condizioni più autunnali che invernali.

    Piogge sparse e neve sui rilievi per l’inizio dell’ormai prossimo weekend sull’Italia: domenica breve tregua al mattino ma poi tornano le precipitazioni ad iniziare dal Sud.

    Nuovo peggioramento dalla sera di oggi, venerdì 7 dicembre

    Come da previsione, dopo gli ultimi fenomeni che questa mattina hanno bagnando soprattutto la Sicilia orientale, sotto il profilo meteo il tempo è tornato a migliorare sull’Italia, con ampie schiarite alternate a nubi a tratti anche compatte. Nelle prossime ore però come spiegato già precedentemente dal nostro meteorologo Francesco Cibelli, un nuovo fronte instabile è pronto a raggiungere le Alpi, portando le prime precipitazioni sulle regioni settentrionali della nostra Penisola già nella serata di oggi, venerdì 7 dicembre. Questa perturbazione sarà poi la responsabile delle piogge e delle locali nevicate che caratterizzeranno anche la prima parte del prossimo weekend: domani, sabato 8 dicembre, festa dell’Immacolata, sono infatti attese precipitazioni sparse anche intense soprattutto al Sud Italia, ma non mancheranno locali fenomeni anche al Nord Est così come al Centro.

    Il weekend dell’Immacolata inizia con qualche pioggia

    Già da questa sera, come detto, l’Italia sarà raggiunta da un nuovo fronte instabile proveniente da Nord, con un ennesimo peggioramento meteo ad iniziare dalle regioni settentrionali. Sono attese piogge sparse e neve sulle Alpi a quote medie ma domani, festa dell’Immacolata, questa perturbazione transiterà velocalmente verso Sud portando precipitazioni sparse anche sulle regioni centrali e poi su quelle meridionali, come mostrato dai modelli del nostro centro di calcolo. Il weekend inizierà quindi con piogge sparse fin dal mattino: sono attesi residui fenomeni all’estremo Nord Est e precipitazioni a tratti intense specie al Sud, sull’Adriatico e sul Lazio. Neve sulle Alpi in calo fino a 900-1000 metri, mentre in Appennino il limite delle nevicate si assesterà attorno a 1500-1700 metri. Nel pomeriggio, seguendo l’evoluzione del fronte, le piogge interesseranno soprattutto le regioni meridionali, con ancora acquazzoni e locali temporali. Migliora invece al Centro, con ampi spazi di sereno anche sulle zone settentrionali. Le temperature rimarranno generalmente sopra le medie del periodo, con l’aria fredda attesa solamente all’inizio della prossima settimana: le massime durante il weekend potranno spingersi fino anche a +17/18°C specie al Sud Italia.

  • Domenica 9 breve tregua prima dell’arrivo di aria più fredda

    Il weekend inizierà quindi con qualche pioggia sparsa e neve localmente su Alpi e Appennini: i fenomeni attesi sabato 8 però andranno rapidamente esaurendosi, lasciando spazio ad un generale miglioramento su tutta Italia già dalla serata dell’Immacolata. In particolare, sono attese le ultime precipitazioni tra Molise e Puglia, mentre domenica 9 vedrà condizioni meteo più asciutte su tutta la Penisola. Si tratterà però solo di una breve parentesi perché un nuovo fronte di avvicinerà all’Italia con un ennesimo peggioramento meteo: la neve è attesa sulle Alpi di confine fin dal mattino, con fiocchi in calo fino a 1000-1200 metri, mentre a partire dal pomeriggio sono attese locali piogge ad iniziare dalle coste del basso Tirreno. In serata e in nottata poi condizioni man mano sempre più instabili sulle regioni meridionali peninsulari e sul Lazio, con precipitazioni sparse. Le temperature inizieranno a scendere, con poi la prossima settimana che vedrà aria più fredda lambire l’Italia. Seguite allora tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo nei prossimi giorni e per la prossima settimana.

Martina Rampoldi

Fin da quando ero piccola sono sempre stata attratta dalle previsioni del tempo e da tutti gli eventi atmosferici. Nata e cresciuta a Milano, mi sono laureata in Fisica dopo la maturità scientifica e successivamente ho conseguito il Master in Meteorologia presso l'Universitat de Barcelona. Nel 2014 ho raggiunto Roma entrando a far parte del team del centrometeoitaliano.it come meteorologa. Principalmente mi occupo di previsioni meteo e della stesura dei bollettini, insieme ai comunicati per varie stazioni radio e ai video di divulgazione. Amante del freddo e della neve e di tutto ciò che riguarda la montagna, affascinata da uragani e tornado.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter