Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 25 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO WEEKEND – I modelli rincarano il MALTEMPO al SUD Italia, ecco quanto previsto…

METEO WEEKEND - Maltempo da nord a sud, ecco quanto previsto sull'Italia nel prossimo fine settimana

METEO WEEKEND – I modelli rincarano il MALTEMPO al SUD Italia, ecco quanto previsto…
1 di 3
  • Cieli sereni su tutto lo stivale, ecco l’andamento della settimana

    La settimana corrente sarà all’insegna del tempo stabile e delle giornate soleggiate a dispetto di una prima parte di Ottobre perturbato e piovoso. In questi giorni stiamo osservando nelle ore notturne e al mattino la formazione di banchi di nebbia e di forti sbalzi termici sulle zone interne e più riparate, a causa del fenomeno dell’inversione termica (che prevede un raffreddamento delle zone affossate dove si accumulano vere e proprie sacche di freddo); le nebbie al mattino di oggi potranno risultare più consistenti sul Piemonte, sulla Liguria di ponente, sulla Pianura Padana e sul delta del Po, fino alle pianure Friulane. Questa finestra di stabilità è data dall’estensione di un cuneo di aria di origine sub-tropicale che si ergerà sul bacino Mediterraneo fino alla giornata di Venerdì; poi spazio ad una nuova perturbazione, ormai confermata e condivisa da tutti i modelli matematici. Scopriamo cosa accadrà al meteo in questo fine settimana di Ottobre.

     

    Maltempo a pochi passi, la situazione barica

    Nelle prossime ore il cuneo d’alta pressione permetterà ai barometri sul nostro territorio di raggiungere i 1026 hPa, grazie ad un’estensione verso i paesi Balcani. Questo asse trasversale farà da apripista per una saccatura di origine atlantica che farà ingresso a partire dal fine settimana sul bacino italico, sospinta dalla presenza di un lobo del vortice polare particolarmente invorticato a ridosso della Groenlandia. Dunque il maltempo dovrebbe raggiungere la penisola italiana a partire dalla giornata di Venerdì 23 Ottobre, quando si manifesteranno le prime precipitazioni sul golfo Ligure e sulle regioni del nord-ovest. Successivamente sarà il turno delle regioni Tirreniche, con precipitazioni in estensione al nord e piogge su Toscana, Umbria e Lazio nella notte fra Venerdì e Sabato. Questa fase dovrebbe rappresentare un assaggio in vista di quanto atteso dalla modellistica per l’inizio della prossima settimana. Il peggioramento meteo è previsto piuttosto intenso anche al sud.

     

    Weekend piovoso, specialmente al sud con possibili nubifragi

    Secondo le emissioni dei modelli ad alta risoluzione il maltempo potrebbe risultare severo sulle regioni meridionali specialmente nella giornata di Domenica: grazie all’approfondimento della saccatura sul basso Tirreno potrebbero formarsi ampie precipitazioni a carattere di rovescio o temporale che potrebbero imperversare su Campania, Calabria, Basilicata e Sicilia. Sui settori esposti ad ovest gli accumuli pluviometrici potrebbero risultare molto elevati con valori di picco fra i 50 ed i 70 millimetri. Poi nelle ore pomeridiane di Domenica il maltempo dovrebbe allontanarsi verso est dandoci un’effimera tregua dalle piogge. Infatti per il seguito, si prospetta un poderoso peggioramento secondo alcuni modelli matematici.

  • Inizio prossima settimana, con prospettive turbolente

    Gli scenari iniziano ad inquadrarsi in maniera piuttosto condivisa dai maggiori centri di calcolo internazionali: secondo il modello GFS e quello Europeo ECMWF, la giornata di Lunedì potrebbe rappresentare l’inizio di una forte fase di maltempo causata da una ciclogenesi sul golfo Ligure. Questa potrebbe richiamare aria relativamente fredda e permettere non solo copiose precipitazioni sul nostro territorio ma anche il ritorno della neve su Alpi e Appennino. Così facendo il termine del mese di Ottobre potrebbe risultare discordante dalle ultime attese. In ogni caso vi invitiamo a seguire le nostre prossime pubblicazioni meteo, per capire l’andamento di questi ultimi giorni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Appassionato di meteorologia da svariati anni, ho studiato Ingegneria Meccanica presso l'università Roma Tre. Nel 2014 ho fondato Meteo Lazio, che ad oggi vanta una vasta rete di stazioni meteorologiche indipendenti. Mi sono certificato come Tecnico Meteorologo WMO presso il CNR di Bologna nel 2019 ed iscritto presso l'Associazione Meteo Professionisti nel medesimo anno. Infine collaboro con alcune sedi di Protezione Civile nel Lazio per la fornitura di dati meteo, bollettini previsionali e segnalazione di locali criticità.

SEGUICI SU: